Seleziona pagina

Philips 346B1C - il monitor ingannevole

Philips 346B1C - il monitor ingannevolePunteggio dal 85%Punteggio dal 85%

Apri la scatola, trovi un enorme monitor da gioco Philips curvo, ma potresti sbagliarti?

Philips 346B1C - il falso monitor 1


 

introduzione

C'è un modo in cui l'esterno e le qualità non si adattano. Dall'essere brutto, dall'essere intelligente, dall'essere bello, dall'essere sciocco, dall'avere un enorme display curvo, all'essere un monitor da ufficio.

Philips 346B1C - il falso monitor 2

Sì, il Philips 346B1C è principalmente un monitor da ufficio, ma le sue capacità lo rendono utilizzabile in altre aree, ovviamente.


 

Philips 346B1C - Esterno

Quando ho disimballato, avvitato la base e l'ho messo sul tavolo, la prima cosa che mi è venuta in mente è stata che il bitang è grande. Per questo display, una piccola scrivania semplicemente non è sufficiente. Chi farebbe di più fianco a fianco a causa della curvatura per avere una vista panoramica dovrebbe acquistare non solo una scrivania ma anche una nuova stanza.

Philips 346B1C - il falso monitor 3

No, non è davvero un'esagerazione, lo schermo da 34 pollici è largo non meno di 80,7 pollici. Se non fosse curvo, andrebbe a metà tavolo da pranzo o ne costruirebbe tre uno sotto l'altro in un muro per una grande finestra virtuale.

Philips 346B1C - il falso monitor 4

Quindi ho appena aperto bocca, però, quindi non sapevo nemmeno cosa sapeva. Perché sono stati dotati di molte abilità interessanti, ma saranno discusse nel prossimo capitolo. Intanto vediamo il look.

Philips 346B1C - il falso monitor 5

Il monitor è apparentemente senza cornice su tre lati, quindi è pubblicizzato, solo il telaio inferiore è spesso, il lato è essenzialmente nulla, al massimo un piccolo trucco. Il display è ingannevole in quanto dopo averlo acceso, otteniamo una striscia più spessa sul lato e sulla parte superiore, che è bella nera e non ha immagini. Quindi, l'assenza di cornice è più o meno questo.

Naturalmente, anche queste strisce nere non sono spesse, ad esempio, potrei facilmente immaginarmi circondato da tre di questi display, e quindi potrebbe venire una buona simulazione.

Philips 346B1C - il falso monitor 6

La base del monitor non è niente di più, sembra solo buona. È robusto, forte e pesante, ma è anche necessario e anche il display non è leggero. L'intero pacchetto è di 11 sterline e mezzo allo stesso tempo.

Philips 346B1C - il falso monitor 7

In Philips, i controlli sono sempre lì, almeno sui monitor che ho appena incontrato, in basso a destra nella parte inferiore del display. Preferibili i destrimani. Questi sono pulsanti in questo caso, che mi piacciono molto di più delle soluzioni sensibili al tocco. Ce n'era solo uno migliore, il piccolo joystick sul retro di ogni modello. Beh, questo richiede tutto.

Philips 346B1C - il falso monitor 8

I connettori sono, ovviamente, sul retro, nella parte inferiore della parte più spessa dietro il display. Non c'è una guida del cavo separata sulla base, ma non me la sono persa neanche.

Il monitor stesso, essenzialmente su tutta la sua superficie - tranne, ovviamente, di fronte a dove vediamo l'immagine - è di plastica nera opaca. È semplice, non c'è da meravigliarsi, ma va bene, dopotutto, era pensato per il lavoro. Che, d'altra parte, è da accogliere favorevolmente per non aver raccolto l'impronta digitale.


 

Philips 346B1C - Abilità

Sarà un capitolo piuttosto lungo perché c'è molto da descrivere.

Il display proviene da TP Vision, più o meno chiamato SVA, più comunemente noto come pannello VA. Philips preferisce utilizzarlo perché può utilizzare l'aggiornamento delle immagini con una riproduzione dei colori relativamente buona, quindi sarà amato sia da coloro che ci lavorano su grafica non professionale sia da coloro che lo userebbero per i giochi. In questo senso è un po' come lo pneumatico quattro stagioni delle auto, buono per tutto ma perfetto per niente. Tranne, ovviamente, per ciò per cui sono stati effettivamente progettati, ovvero il lavoro d'ufficio.

Philips 346B1C - il falso monitor 9

Il pannello con retroilluminazione W-LED offre buoni angoli di visione (178/178 gradi), risoluzione nativa 3440 x 1440 oixel, contrasto statico a 3000:1, luminosità 300 cd/metro quadrato, copertura dello spazio colore Adobe RGB 90 percento, tempo di risposta minimo è 5 mentre l'input lag è 8 millisecondi (ms).

Anche coloro che sono un po' informati da questo paragrafo capiscono già perché ho scritto che sarà più adatto per il lavoro d'ufficio. Per i grafici professionisti, la copertura dello spazio colore AdobeRGB sarà bassa e, ammettiamolo, anche la luminosità non brucia i nostri occhi. Comunque il tempo di risposta non è male, i 5 e gli 8 millisecondi potrebbero essere già adatti al gioco, anche se non a livello professionale. Almeno se ci sono movimenti più veloci sullo schermo durante il gioco, perché poi c'è poco.

Philips 346B1C - il falso monitor 10

Quello che può sembrare un po' piccolo è la risoluzione. Ci sono molti pixel, ma anche il display è enorme, 34 pollici in diagonale, e questi dati consentono una densità di pixel di appena 109 ppi. Non è una cosa confusa, ma ancora una volta un dato che lo rende sconsigliato per la grafica professionale.

Questa è stata la cattiva notizia finora, vediamo cosa c'è di buono!

Bene, per favore, ce ne saranno molti!

Cominciamo da lì, Philips utilizza molte tecnologie di miglioramento dell'immagine e funzionano davvero. Una cosa che ho sempre avuto con i monitor Philips che ho avuto finora è stata quella di ottenere il massimo dalla tecnologia utilizzata, di solito i pannelli VA, utilizzando le proprie tecnologie. Non è diverso ora.

In questa struttura si trovano anche Adaptive-Sync, Flicker-free, LowBlue Mode e CrystalClear, che ci delizia con colori brillanti, ottimo contrasto e immagini prive di sfarfallio ove possibile, e protegge anche i nostri occhi con la luce blu filtrata Schermo.

Philips 346B1C - il falso monitor 11

Ci siamo abituati a poter visualizzare contemporaneamente le immagini di due macchine sui grandi display Philips, una soluzione che chiamano tecnologia MultiView. Tuttavia, nel caso del Philips 346B1C, non erano soddisfatti di questo, sono stati aggiunti ulteriori incantesimi per rendere il lavoro più semplice.

Ad esempio, ecco per la prima volta lo switch KVM, che può essere utilizzato per collegare due macchine contemporaneamente al monitor e utilizzarle con una tastiera e un mouse. L'ho provato con il mio notebook e la mia grande macchina, il materiale è geniale.

Philips 346B1C - il falso monitor 12

Se ciò non bastasse, otteniamo un connettore USB Type-C 3.2 che funziona non solo come connettore dati ma anche come cavo di ricarica se disponiamo di un notebook adatto. Ce n'è uno nelle offerte di Apple, ma anche il mio notebook Xiaomi lo sa. Attraverso questo connettore otteniamo una carica di 90 watt, il che significa che se colleghiamo il notebook al monitor, non solo l'immagine del cellulare apparirà sul grande schermo, ma si risolverà anche la ricarica. E se il tuo notebook è in grado di gestire questa connessione come dock USB, puoi anche accedere alla rete cablata tramite il connettore Gigabit Ethernet integrato nel monitor.

Philips 346B1C - il falso monitor 13

Bene, questo è quello che sto dicendo è geniale!

Un'altra cosa lasciata fuori dalla capacità è la coppia di altoparlanti da 5 watt integrata, che ha un suono abbastanza utilizzabile. Ovviamente non è una qualità hi-fi, ma sostituisce ampiamente un diffusore esterno più economico.


 

Philips 346B1C - Riepilogo

Sono stato in grado di utilizzare il monitor Philips 346B1C per quasi due settimane e durante questo periodo non ho riscontrato alcun errore. Naturalmente, le limitazioni sopra descritte esistono, ma derivano principalmente dalle limitazioni del panel VA. Il Philips 346B1C è un vero monitor all-in-one e, come ho scritto, sebbene non sia perfetto per i giochi o il lavoro grafico, si adatta bene anche in queste aree a casa, per scopi hobbistici. Allo stesso tempo, i suoi veri valori escono dal lavoro d'ufficio.

Philips 346B1C - il falso monitor 14

Stiamo davvero ottenendo miglioramenti lungimiranti, con KVM e un connettore Type-C ricco di funzionalità che espandono le nostre capacità in un modo incredibile, il monitor può sostituire più hardware separato, finora. Mi ha preso!

 

Altri articoli di monitoraggio sul nostro sito

 

Maggiori informazioni sul monitor: Philips.hu

 
 
 

Philips 346B1C - il falso monitor 15

Valutazione

85%

Valutazione Stiamo davvero ottenendo miglioramenti lungimiranti, con KVM e un connettore Type-C ricco di funzionalità che espandono le nostre capacità in un modo incredibile, il monitor può sostituire più hardware separato, finora. Mi ha preso!

Esterno
100%
Tecnologia di visualizzazione
80%
Abilità
90%
prezzo
70%

Circa l'autore

s3nki

Proprietario del sito web HOC.hu. È autore di centinaia di articoli e migliaia di notizie. Oltre a varie interfacce online, ha scritto per Chip Magazine e anche per PC Guru. Per un certo periodo ha gestito il proprio negozio di PC, lavorando per anni come responsabile di negozio, responsabile del servizio, amministratore di sistema oltre che nel giornalismo.