Seleziona pagina

La posta elettronica del Ministero degli Affari Esteri ucraino è stata hackerata

La posta elettronica del Ministero degli Affari Esteri ucraino è stata hackerata

Martedì, membri ucraini del gruppo internazionale di hacker Anonymous hanno violato un'e-mail del ministero degli Esteri ucraino, affermando di aver ottenuto una serie di informazioni riservate che Kiev aveva cercato di mantenere segrete per molti anni.

anonymous2

Gli hacker avrebbero avuto accesso alla corrispondenza del portafoglio hackerando il sistema di sicurezza del fornitore di servizi EuroTraceTelcom.

Anche la filiale ucraina di Anonymous ha postato su internet un videomessaggio annunciando l'avvio di un'operazione denominata “Indipendenza”. Dichiarano la loro opposizione all'integrazione europea dell'Ucraina. Gli hacker affermano che l'Ucraina deve rimanere indipendente sia dall'Europa che dalla Russia e seguire la propria strada.

"Gli ucraini sono consapevoli che la firma dell'accordo di associazione con l'Unione europea a novembre porterà presto al collasso dell'economia ucraina", si legge nel messaggio. Gli hacker hanno avanzato la prospettiva di attaccare risorse web che hanno definito "una minaccia alla libertà e all'indipendenza dell'Ucraina" come segno della loro protesta.

"La prima delle informazioni ricevute dal ministero degli Esteri è la pubblicazione della corrispondenza tra l'Ucraina e l'Azerbaigian sul commercio di petrolio e gas", ha detto Anonymous, aggiungendo che tra quelle lettere figurano documenti relativi all'ex primo ministro ucraino Yulia Tymoshenko incarcerato.

Il gruppo di hacker rivendica diverse lettere a Yevhen Bakulin, direttore della compagnia statale del gas ucraina di Naftohaz, sui suoi rapporti con, tra gli altri, il Servizio di sicurezza russo (FSB), le compagnie petrolifere e del gas negli Emirati Arabi Uniti e in Azerbaigian.

Hanno anche affermato di avere accesso a informazioni riservate sulle spedizioni militari.

Attualmente è possibile scaricare un file da 250 megabyte dal sito web di Anonymous, che contiene documenti sulle relazioni ucraino-azero.

Il ministero degli Esteri ucraino non ha ancora commentato la notizia dell'attacco hacker.

Fonte: hirado.hu

La posta elettronica del Ministero degli Affari Esteri dell'Ucraina è stata violata 1

Circa l'autore