Seleziona pagina

Tutorial sul monitor Full HD Philips 272B1G

Tutorial sul monitor Full HD Philips 272B1G

Può un monitor noioso essere interessante?

Tutorial sul monitor Full HD Philips 272B1G


 

introduzione

Per rispondere rapidamente alla domanda, ovviamente, può essere. Un monitor può essere interessante per molte cose, ma ciò che fa il Philips 272B1G sarebbe probabilmente una piccola scommessa.

Il display è estremamente grande? No! La risoluzione è brutale? No! Il design è diventato trasgressivo? Neanche quello! Quindi la frequenza di aggiornamento dell'immagine, il rapporto di contrasto, il numero di connettori? No nessuno!
Ciò che rende interessante questo monitor è che è verde!


Esterno

Parlando di colore, inchiodalo velocemente, il Philips 272B1G è esattamente lo stesso colore della maggior parte dei monitor da ufficio. Grigio/nero. Dove e perché è verde sarà discusso in seguito!

Esercitazione sul monitor Full HD Philips 272B1G 1
La cover posteriore è in plastica con qualche punzonatura spazzolata. Anche il kava è di plastica, ma ecco un piccolo abbellimento. Anche il supporto è di plastica, almeno dall'esterno. Niente di interessante finora.

Dal basso, il design è senza una cornice di tre pagine, il che in pratica significa che c'è una cornice sottile e, naturalmente, anche l'immagine visibile inizia un po' più in profondità di quanto ci si aspetterebbe quando è spenta. Secondo il formato cartaceo, il rapporto frontale del display è del 90 percento per quasi pochi decimi, il che non è un male.

Esercitazione sul monitor Full HD Philips 272B1G 2
Il caffè in basso è più ampio, ecco i comandi, ovviamente a destra. Fortunatamente, i pulsanti non sono sensibili al tocco e fortunatamente non sono in fondo al caffè, ma davanti a noi, quindi puoi evitare una delle cose che odio di alcuni monitor Philips è toccare accidentalmente un tocco- pulsante sensibile e facendo apparire un menu nella migliore delle ipotesi.

Esercitazione sul monitor Full HD Philips 272B1G 3
I connettori si trovano sul retro nella parte inferiore della parte più spessa che nasconde l'elettronica. C'è un DisplayPort 1.2, un HDMI 1.4, un DVI-D (digitale, HDCP) e un connettore D-Sub per l'ingresso dell'immagine. Troviamo l'uscita per gli altoparlanti e l'ingresso per le cuffie e, come siamo abituati con Philips, è presente anche un HUB USB 3.0 con un ingresso e due uscite. Se ciò non bastasse, altre 2 porte USB farebbero capolino lateralmente, quindi non mancano i connettori.

Esercitazione sul monitor Full HD Philips 272B1G 4
All'esterno, in un solo punto, vediamo qualcosa che ci fa sospettare che il monitor abbia alcune cose interessanti, e cioè la minuscola plastica che ricorda una finestra del ricevitore a infrarossi accanto al nome del produttore. Parlerò di cosa è più tardi.

Esercitazione sul monitor Full HD Philips 272B1G 5
Non ho ancora parlato del supporto, che ovviamente può essere inclinato, sollevato e ruotato. Più in dettaglio, l'inclinazione può essere inclinata di 5 gradi in avanti e indietro e può essere ruotata di 35 gradi. È anche interessante che un dannato monitor da ufficio abbia una modalità pivot, ovvero il display può essere ruotato in posizione verticale.


Conoscenza

Il Philips 272B1G non sarà comunque molto interessante. La dimensione del display è relativamente grande, il suo nome mostra anche che è 27 pollici. Il pannello non è VA, come è diventato più comune con Philips ultimamente, ma IPS. Questo è anche un tipico sintomo che questo monitor è progettato per funzionare piuttosto che per qualsiasi altra cosa.

Esercitazione sul monitor Full HD Philips 272B1G 6
Il pannello VA è buono, ma l'IPS è ancora migliore nella fedeltà dei colori e nel contrasto. In cambio, il tempo di risposta è al di sotto del fondo della rana, ma chi se ne frega di questo, ad es. mentre scrivi una lettera? Nessuno!

La risoluzione del pannello è 1920 x 1080 pixel o FHD. Il rapporto di contrasto è 1000: 1 (statico), la profondità del colore è 24 bit e la luminosità è 250 cd/m2. La copertura dello spazio colore sRGB è del 98 percento mentre la copertura dello spazio colore NTSC è del 76 percento. L'angolo di visione è di 178 gradi e il tempo di risposta è di 4 ms.

Esercitazione sul monitor Full HD Philips 272B1G 7
Questi dati suggeriscono tutti un display progettato per il lavoro tipico, non grafico. In altre parole, sono del tutto tipici e hanno familiarità con i migliori pannelli IPS per l'uso generale in ufficio.

Esercitazione sul monitor Full HD Philips 272B1G 8

Se hai letto l'articolo finora, potresti essere molto curioso di sapere cosa rende questo monitor così speciale!


Cosa rende speciale il Philips 272B1G?

Bene, qui possiamo anche tornare al fatto menzionato nell'introduzione che questo monitor è verde. Abbiamo già chiarito che non è verde, ma se non lo è, allora cosa? Beh, certo, la tecnologia è ecologica, cioè attenta all'ambiente.

Per quanto poco interessante possa sembrare, in realtà non lo è. Prima o poi saremo costretti a renderci conto che non basta potenziare il contenuto tecnico, inoltre, è molto più importante che ciò che usiamo abbia il minor onere possibile per il nostro ambiente. Dobbiamo ridurre la nostra impronta ecologica e il primo passo in questo processo è regolare il nostro cervello.

Esercitazione sul monitor Full HD Philips 272B1G 9
Stiamo passando al fatto che non dobbiamo aspettarci una soluzione da nessun altro, ma dobbiamo farlo e gestire la nostra vita e i nostri acquisti individualmente in modo da ridurre l'impatto ambientale.

E Philips con il monitor Philips 272B1G è una buona opzione per questo.

Anche i materiali di imballaggio sono realizzati interamente con materiali riciclati, ma lo stesso vale per tutte le parti in plastica e le parti metalliche del rack. Farò notare qui, non è affatto una cosa sorprendente, non mostra su nessuna delle cartilagini sul monitor se era una bottiglia di bibita o un sacchetto di latte nella sua vita precedente.

Esercitazione sul monitor Full HD Philips 272B1G 10

La consapevolezza ambientale non finisce qui, ma continua anche nel campo dell'uso dell'energia.

Il fatto che il monitor abbia un interruttore principale inclinato a 0 watt avrà il consumo anche nella categoria delle stronzate di marketing, anche se in realtà ci sono monitor che non possono essere scollegati, ma questo è raro come un corvo bianco.

Philips classifica anche la retroilluminazione a LED come una cosa innovativa per il risparmio energetico. Il fatto che il LED sia migliore della vecchia retroilluminazione fluorescente che è stata utilizzata per un decennio, ma utilizza già la luce fluorescente? Beh, non molti.

Tuttavia, c'è di più in queste cose che sono state dette per migliorare l'efficienza energetica. Ci sono due novità davvero utili e intelligenti!

Tuttavia, non è più comune per un monitor ricevere un sensore di luce e regolare automaticamente la luminosità in base alla luce ambientale. E per citare una cosa ancora più approssimativa (o più interessante), il Philips 272B1G ha anche un sensore umano.

Esercitazione sul monitor Full HD Philips 272B1G 11

Questo non può essere descritto in modo molto diverso. Qualcosa come la finestra a infrarossi di cui sopra è una finestra a infrarossi attraverso la quale il monitor "osserva" se qualcuno è seduto di fronte ad esso e, in caso contrario, riduce la luminosità del monitor con nobile semplicità.

 

Secondo il set di dati di fabbrica, ciò può significare un risparmio fino al 70 percento, il che è piuttosto significativo. Ma se non parliamo del 70, solo del 20 percento, questo è un bel risultato, poiché tutto ciò che serve è un semplice sensore a infrarossi e un po' di elettronica in più.

Bene, queste sono idee davvero intelligenti!

Esercitazione sul monitor Full HD Philips 272B1G 12
Ho detto che c'è un interruttore di alimentazione (consumo energetico 0 watt), ma la modalità standby non richiede nemmeno che il Philips si arrossisca. Il consumo energetico in questa modalità è di soli 0,35 watt (tipico) e il monitor in modalità Eco è di soli 10,5 watt. Anche questi sono dati abbastanza buoni!

Bene, ho menzionato tutto sulle cose ECO, cos'altro?

Ovviamente c'è lo Smart Control, come è consuetudine nei monitor Philips. Il software di controllo parla anche ungherese, qui ci sono piccoli problemi di ortografia, ma sono solo 1-2 piccole cose, tutto è comprensibile e ungherese.

Abbiamo la tecnologia SmartImage e ovviamente c'è un modo ridotto di luce blu per proteggere anche i nostri occhi.


sommario

Non è un caso che ho scritto il titolo dell'articolo per fare un tutorial, non per testarlo. Poteva essere un test, ma onestamente, cosa si può testare su un monitor del genere?

Il Philips 272B1G è un monitor molto interessante, ma non per la tecnologia incorporata. Se lo guardi da qui, è un monitor da ufficio completamente nella media, o forse un po' più grande della media.

Esercitazione sul monitor Full HD Philips 272B1G 13
La cosa interessante è che Philips si è mossa in questa direzione in una direzione che io stesso trovo molto più preziosa rispetto, ad esempio, al passaggio dal 4K all'8K o alla realizzazione di monitor sempre più grandi, più flessibili o di fascia media. Questa è una tecnologia di produzione rispettosa dell'ambiente e la riduzione del consumo di energia.

In tutto l'articolo, ho scritto che questo è un monitor da ufficio, il che è in definitiva vero. Tuttavia, non va dimenticato che un pannello IPS funziona in questo monitor da ufficio, anche se non è il pezzo più costoso.

Esercitazione sul monitor Full HD Philips 272B1G 14
Grazie alla tecnologia IPS, questo monitor può essere adatto per multimedia, visione di film e persino attività grafiche, anche se quest'ultima non è professionale.
Quindi il punto è che l'indicatore dell'ufficio in questo caso non è degradante, vuole solo essere fattuale, non togliendo la possibilità che tu lo usi per qualcos'altro.

Se ti è piaciuto, se vuoi che il tuo monitor o Dio non voglia diventi consapevole dell'ambiente nei monitor della tua azienda, cerca il tipo (Philips 272B1G) ad es. nella ricerca prodotti, otterrai molti risultati!

 

Contenuti simili sul nostro sito

Esercitazione sul monitor Full HD Philips 272B1G 15

Circa l'autore

s3nki

Proprietario del sito web HOC.hu. È autore di centinaia di articoli e migliaia di notizie. Oltre a varie interfacce online, ha scritto per Chip Magazine e anche per PC Guru. Per un certo periodo ha gestito il proprio negozio di PC, lavorando per anni come responsabile di negozio, responsabile del servizio, amministratore di sistema oltre che nel giornalismo.