Seleziona pagina

Non hanno salvato nulla dal nuovo tablet di Xiaomi, il Mi Pad 4

Non hanno salvato nulla dal nuovo tablet di Xiaomi, il Mi Pad 4

Per lungo tempo debitore dell'azienda con un nuovo tablet. L'abbiamo appena ricevuto e non siamo rimasti delusi!

 Xiaomi Mi Pad 4 8

Finora, in Xiaomin, i tablet sono stati trattati come una sorta di figliastro. C'era un prodotto del genere sulla tavolozza, ma non veniva aggiornato da molto tempo, non era nemmeno possibile ottenere la serie tripla. Ora finalmente ecco il suo successore, lo Xiaomi Mi Pad 4, che ci stupisce con un hardware piuttosto percussivo.


 

Processore

Per telefoni e tablet, di solito iniziamo la presentazione dell'hardware con l'unità centrale. Xiaomi non ha risparmiato su questo, hanno messo una tessera piacevolmente muscolare sulla loro tavola. Questo non è altro che il Qualcomm Snapdragon 660, che abbiamo visto su diversi telefoni quest'anno, come il più costoso Elephone U, il Pro, ma guiderà anche il gigante mobile di prossima generazione di Xiaomi, il Mi MAX 3 !

Il Qualcomm Snapdragon 660 MSM8976 Plus impiega otto core nel processore, tuttavia, questi non sono core ARM ma core Kyro. Lo Snapdragon 660 dovrebbe essere noto a Qualcomm per i telefoni di fascia media, ma vale anche la pena notare che, grazie ai miglioramenti, si sta avvicinando alla soluzione migliore dell'anno scorso, lo Snapdragon 835, con il 10-15 percento indietro!

snapdragon 660 3

Quindi lo Snapdragon 660 ha otto core, che funzionano anche in due gruppi. Nel cluster inferiore e più lento, ci sono quattro core Kyro 1,84 che operano a 2,2 GHz e nel secondo cluster più veloce quattro core Kyro 260 che operano a una velocità di clock massima di 14 GHz. Questo chip è realizzato con una larghezza di banda di 64 nanometri, anch'essa a 8 bit, e il set di istruzioni supportato è ARMv512. L'acceleratore grafico integrato nel chip centrale accanto al processore in questo telefono è un Adreno XNUMX.

snapdragon 660 2

Al giorno d'oggi, le aziende che producono unità centrali pongono grande enfasi non solo sulla potenza pura, ma anche sullo sviluppo di capacità multimediali. Ecco perché un chip di fascia media come lo Snapdragon 660 non può rinunciare al supporto avanzato della fotocamera. Con questa unità, i telefoni costruiti su di essa, se utilizzano una fotocamera posteriore, possono inserire un sensore fino a 24 pixel sotto l'ottica, ma se hanno due fotocamere, possono comunque arrivare fino a 16 megapixel, ovviamente per fotocamera. Le funzionalità di supporto della fotocamera includono Zero Shutter Lag, il che significa che non c'è ritardo dopo aver premuto il pulsante di scatto, l'immagine viene scattata immediatamente, otteniamo anche autofocus ibrido e zoom ottico, già ovviamente se il produttore del telefono li utilizza nel potenziale del chip Snapdragon.

snapdragon 660 1

Lo Snapdragon 660 può anche gestire un display fino a 2560 x 1200 pixel e la registrazione video può essere eseguita a 4K 30 FPS o 1080p fino a 120 FPS. Queste sono già abilità serie, specialmente quando sappiamo che stiamo ancora "solo" parlando di una tessera di fascia media.


 

Memoria, archiviazione

Xiaomi Mi Pad 4 1

Successivamente, dovrebbero seguire i gigabyte, perché si legano anche al chip centrale, perché, ad esempio, il tipo di memoria che può essere integrato nella macchina dipende dal controller di memoria integrato in essa. Il tablet Xiaomi sarà disponibile in due configurazioni. Nella copia più economica otteniamo 3 GB di spazio di archiviazione con 32 GB di RAM e nella copia più costosa otteniamo 4 spazio di archiviazione con 64 GB di RAM. La memoria è la più veloce LPDDR4X, il che ovviamente non c'è da meravigliarsi, dal momento che il Sapdragon 660 non è un vecchio chip, quindi puoi aspettarti di non dover impacchettare la memoria DDR3. Non siamo sorpresi che grazie al controller di memoria integrato otteniamo anche la modalità a due canali. Il tipo di memoria di massa, indipendentemente dalle dimensioni, è la solita soluzione basata su eMMC 5.1.


 

Schermo

Xiaomi Mi Pad 4 2

Non dobbiamo nemmeno lamentarci del display, ma allo stesso tempo dobbiamo ammettere che non è stato nemmeno eccezionale. Ovviamente, il pannello da 1920 x 1200 pixel basato sulla tecnologia IPS con la sua diagonale di otto pollici offre una densità di pixel appena sufficiente per impedirci di rattristarci. Entriamo un po' nei dettagli, ecco molti più dati per farti sapere cosa aspettarti!

Quindi la diagonale è 8 pollici, che è esattamente 20,32 centimetri. Questa diagonale include una pagina di 17,23 centimetri e una di 10,77 centimetri e da questi dati, dopo un breve calcolo, si può calcolare che le proporzioni sono 16:10. Abbiamo menzionato sopra la densità dei pixel, che è in particolare di 283 ppi. La profondità del colore del pannello IPS è di 24 bit e il rapporto di contrasto è 1200:1. Grazie ai bordi sottili, il pannello del display occupa una parte significativa del pannello frontale, in particolare il 77,3 percento.


 

Macchine fotografiche

Xiaomi Mi Pad 4 6

Possiamo usare due fotocamere sullo Xiaomi Mi Pad 4. Come con i telefoni, ci sono due pezzi diversi che ci aspettano. Il più debole funziona con un sensore Samsung S5K5E8, che si trova sotto un obiettivo da 4,92 megapixel con apertura f/2.0. Una fotocamera più potente potrebbe persino entrare in un telefono, anche se non di fascia alta, ma comunque in un mezzo. Il chip Omnivision OV13855 può visualizzare 13 megapixel in termini di risoluzione, consentendo di acquisire foto di 4160 x 3120 pixel o video Full HD a 30 fotogrammi. Anche qui il valore di apertura è f/2.0, che sarebbe particolarmente buono per un telefono, e direi che è eccellente per un tablet.


 

Altre competenze

Xiaomi Mi Pad 4 3

Lo Xiaomi Mi Pad 4 è disponibile in due configurazioni di memoria e memoria di massa, e la variazione è ulteriormente migliorata dalla scelta della versione 4g o wifi. Quest'ultimo non supporta l'utilizzo di schede SIM, ma purtroppo non saremo scontenti nemmeno del primo, perché non potremo utilizzare il 4G, non c'è il supporto per la banda B20 800 MHz.

Quello che di certo non ci pentiremo, però, è la possibilità di accedere alle reti wireless. Il tablet Xiaomi è dotato di un'interfaccia 2ac dual-channel, 2 × 802.11 MIMO, che ti garantisce di navigare a una velocità piacevole con un router di buona qualità.

Riceviamo anche il Bluetooth dalle radio, oltre allo standard 5.0 e possiamo anche utilizzare i programmi di navigazione perché non è rimasto il supporto GPS, Glonass e BeiDou. Ci sono due tipi di connettori forniti con la macchina, un jack per cuffie standard, che è il jack standard, e una porta di tipo C, attraverso la quale è possibile caricare la macchina o copiare file attraverso di essa. Alla fine, c'è un'altra cosa importante rimasta, e questa è la batteria, che è a base di polimeri di litio e ha una capacità di 6000 mAh.


 

Commenti finali

Xiaomi Mi Pad 4 9

Come puoi vedere da quanto sopra, una buona piccola macchina è stata imballata presso Xiaomin. Non impeccabile, ma vicino ad esso. Per esperienza personale, posso dire che, sebbene otteniamo migliori capacità sulla carta a un prezzo inferiore da alcuni produttori emergenti, possiamo incappare in problemi ancora più gravi nei tablet rispetto ai telefoni se non abbiamo la giusta qualità su carta con una buona capacità. Display facili da rompere, batterie che si guastano in mesi possono caratterizzare macchine economiche, quindi vale la pena considerare di investire in una macchina di un produttore affidabile e affidabile.

Attualmente, la versione 4/64 GB di wifi è effettivamente disponibile per l'acquisto, LTE 4/64 e wifi 3/32 sono disponibili in anticipo, la consegna di questi modelli inizierà il 1 agosto, cioè tra due settimane al più presto, se ordina oggi. I prezzi sono i seguenti:

Xiaomi Mi Pad 4 4/64 GB Wi-Fi: $ 339,99 $ 319,99 - codice coupon: IT $ TAMI4

Xiaomi Mi Pad 4 4/64 GB LTE: $ 375,99

Xiaomi Mi Pad 4 3/32 GB Wi-Fi: $ 289,99

Non hanno salvato nulla dal nuovo tablet di Xiaomi, il Mi Pad 4 1

Circa l'autore

s3nki

Proprietario del sito web HOC.hu. È autore di centinaia di articoli e migliaia di notizie. Oltre a varie interfacce online, ha scritto per Chip Magazine e anche per PC Guru. Per un certo periodo ha gestito il proprio negozio di PC, lavorando per anni come responsabile di negozio, responsabile del servizio, amministratore di sistema oltre che nel giornalismo.