Seleziona pagina

L'AMD Ryzen 7 1800X è diventato ancora più potente

L'AMD Ryzen 7 1800X è diventato ancora più potente

3DCenter ha aggregato una serie di risultati dei test e poi ha scoperto che il processore basato su Zen si era sviluppato sorprendentemente bene nell'ultimo anno.

L'AMD Ryzen 7 1800X 1 è diventato ancora più potente

 

Come è noto, la prima CPU basata su architettura Zen ha sovvertito a fondo l'acqua stagnante. La partenza è stata complessivamente tranquilla, ovviamente questo non toglie che gli ingegneri abbiano subito sfruttato le possibilità offerte dalla struttura molto innovativa. Così, dopo alcuni mesi, gli sviluppatori hanno escogitato aggiornamenti AGESA che, ad es. il ritmo è stato aumentato con un accesso alla memoria più veloce. Inoltre, i programmatori hanno impiegato del tempo per eseguire le ottimizzazioni che Zen richiedeva, o almeno richiedeva. Naturalmente, è anche ovvio che sempre più applicazioni in questi giorni possono gestire core più alti (anche se non necessariamente con 16 thread logici), quindi i progressi sono visibili. Insieme, riteniamo che il Ryzen 7 1800X abbia superato il Core i20 7K di "solo" il 7700% nel giorno di apertura, ma del 27% oggi. A nostro avviso, questo è un risultato molto bello, in quanto vale sicuramente la pena tenere presente che dal punto di vista di AMD, il periodo recente è stato quello di guadagnare quote di mercato, percorrendo la strada - i prezzi aggressivi lo suggeriscono. Una volta che questo ha indubbiamente funzionato bene - e questo può essere filtrato dalla fretta di Intel - i proprietari di Ryzen possono giustamente aspettarsi che il loro campo sempre più popoloso sia sempre più servito dai programmatori. È probabile che questo sia il caso, poiché poche persone vogliono che i loro forum siano inondati di lamentele degli utenti e, d'altra parte, Zen è tutt'altro che uno sviluppo unico come Bulldozer, quindi è più facile programmarlo in modo efficiente. 

Ryzen 7 1800X vs Core i7 7700K prestazioni dal lancio ad oggi

Vale la pena notare che l'immagine complessiva è migliorata anche durante i giochi (del 3 percento), ma qui il cambiamento è minore perché l'obiettivo principale è la scheda video, non la CPU.

3DCenter ha determinato i valori di cui sopra facendo la media delle misurazioni di diversi portali noti, quindi i numeri provenivano praticamente da centinaia di set di dati.

Fonte: 3dcenter.org 

L'AMD Ryzen 7 1800X 2 è diventato ancora più potente