Seleziona pagina

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido

Hanno ceduto ai loro padri e alle loro madri e la Yeedi Mop Station si è rivelata sorprendentemente buona!

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido


 

introduzione

Non voglio trascinarlo a lungo, ma devo descriverlo! Mesi fa, stavo parlando (chattando) con un conoscente cinese del robot aspirapolvere di Dreame. Abbiamo convenuto che questa è forse la macchina più intelligente al momento. Scherzando, ho detto che manca solo una cosa, la ricarica dell'acqua. A questo disse: c'è Yeedi!

Bene, sono rimasto stupito da questo, non ho mai sentito quel nome, me ne sono occupato e si è scoperto che in realtà esiste già un robot aspirapolvere che può riempire l'acqua (o fare qualcosa del genere).

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 1

Questa storia è finita, dimenticavo che ne avevamo parlato quando un giorno è arrivato un corriere e ha portato un bazi grande e pesante. Ho filmato, guardato e non riuscivo a immaginare cosa potesse esserci dentro. Anche il nome del produttore non mi era familiare e la cosa più imbarazzante era che non sapevo chi l'avesse inviato.

Abbastanza gas per inviare materiale a qualcuno per il test, non so quale azienda dovrebbe scrivere il test.

Ho iniziato a indagare. Ho controllato la mia corrispondenza, ho iniziato a far tornare indietro le mie conversazioni in chat e sì, immagino che tu l'abbia indovinato, nella scatola c'era l'aspirapolvere robot Yeedi. Come si è scoperto, il mio caro conoscente mi ha ordinato una macchina da testare, se era già stata menzionata. Lo bacio anche da qui, perché una volta avevo una tale sorpresa!


 

Il problema del lavaggio

Gli aspirapolvere robot esistono da anni. Almeno è così che vengono chiamate le macchine MOP, non importa quanto dico che non si lavano, si puliscono al massimo. La pulizia ordinaria è ostacolata da due problemi minori. Uno è la quantità di acqua utilizzata per il lavaggio, l'altro è la forza esercitata sul pavimento.

Potrei non aver bisogno di spiegare la mancanza di acqua. Nei robot aspirapolvere di oggi, anche se hanno un serbatoio capiente, è bene avere acqua semipreziosa. Se hai provato a lavare 80 piedi quadrati con mezzo ponte d'acqua, potresti capire di cosa sto parlando. Se non hai provato, probabilmente lo farai.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 2

Ammettiamolo, il compito è impossibile, anche per Tom Cruise, anche se ha già superato molte missioni impossibili.

L'altro problema deriva dalla fisica del rastrellamento. Se prendiamo in mano un mocio tradizionale, cosa facciamo? Premiamo sul pavimento e tiriamo, spingiamo, ruotiamo su di esso, strofiniamo il pavimento.

Un robot aspirapolvere non può farlo. Cominciamo da lì con un piccolo peso, poiché puoi premere il MOP sul pavimento solo con la forza consentita dal tuo peso. Come logicamente previsto, un robot da una libbra e mezzo non può esercitare una pressione di 3 libbre.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 3

E la forza è solo una cosa, l'altra è che nella maggior parte dei casi il robot percorre l'appartamento in una direzione, toccando un punto al massimo una volta. Non strofina, non strofina il pavimento, si limita a tirare uno straccio imbevuto di pochissima acqua. Beh, non è solo una scopa.

Quindi, i robot MOP non valgono nulla?

Beh, questo è un approccio così sbagliato. Il MOP vale molto, ma non possiamo aspettarci che lavi l'appartamento. Quello che possiamo aspettarci è rimuovere completamente il sottile strato di polvere lasciato sul pavimento dopo aver spazzato, passato l'aspirapolvere e lo fa. Il MOP è buono per questo!


 

Cosa ci vuole perché un robot si lavi?

La risposta a questa domanda è semplice e questa risposta è nota a chiunque abbia lavato! Pensa a cosa fai quando ti lavi! Prendi il mocio, lo immergi nell'acqua. Sviti, quindi pulisci una parte sul pavimento. Quindi lo rimetti nell'acqua, lo sviti di nuovo e pulisci un'altra area.

Se usi un secchio per mocio più economico, l'acqua sporca del mocio entrerà nel secchio pulito e si laverà con sempre più acqua sporca. Se hai un secchio più costoso, l'acqua pulita non si mescolerà con lo sporco, quest'ultimo si raccoglierà in una sezione separata su un lato del secchio. Non è complicato?

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 4

Bene, se guardiamo da qui, gli ingegneri di Yeedi non hanno dovuto inventare la cera spagnola. Ma la realizzazione è già un altro impasto. Riempire tutto il necessario per un corretto lavaggio in un aspirapolvere robot non è un compito facile.

Pensaci! Molta acqua, preferibilmente in modo che lo sporco non si mescoli con il pulito. Abbastanza forza per strofinare e pulire correttamente, e ancora farlo in un robot da una libbra e mezzo!

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 5

Bene, questo articolo riguarderà se questa missione è impossibile o possibile, cioè impossibile o fattibile. Per stabilirlo, non dobbiamo essere né Tom Cruise né Ethan Hunt, quindi diamoci un taglio!


 

Modulo cartaceo

Come al solito, iniziamo con ciò che il produttore dice del tuo prodotto, e poi nel prossimo capitolo possiamo discutere di cosa siamo riusciti a mantenere le nostre promesse!

La Yeedi MOP Station non solo pulisce ma anche aspira, quindi è un aspirapolvere robot con speciali capacità di pulizia. La potenza di aspirazione dell'aspirapolvere è di 2500 Pa, che corrisponde oggi a una forte classe media. La capacità del contenitore della polvere non è stata specificata, manteniamolo più piccolo del solito.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 6

L'orientamento in questo caso non è stato risolto con un laser, ma come molte altre macchine con sensore ottico. In realtà è nato dal matrimonio di una fotocamera e un obiettivo ultragrandangolare, posto sulla copertina. Il vantaggio è che l'altezza della macchina non aumenta a causa del laser (si adatta a più punti), lo svantaggio è che è una fotocamera che non pizzica così tanto.

La macchina ha una batteria relativamente grande con una capacità di 5200 mAh. Secondo i dati di fabbrica, l'aspirapolvere può funzionare per 180 minuti, cioè 3 ore, con una singola carica, il che penso sia un po' esagerato, nel caso del lavaggio sono più due, ma non è nemmeno piccolo . Il produttore afferma che la struttura può pulire un appartamento tra circa 90 e 120 piedi quadrati con una singola carica.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 7

Abbiamo due serbatoi d'acqua per il lavaggio. Sono 200 millilitri nell'aspirapolvere e 3,5 litri nel dock. Sì, vedi, non ho prescritto io, 3500 millilitri, o 3 litri e mezzo! È molto importante che la macchina possa applicare al pavimento una pressione di 10 Newton (1 chilogrammo) con il MOP.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 8

Il resto è normale. C'è il Wifi, c'è un'app per il nostro telefono che possiamo controllare. La forza dell'aspirapolvere può essere regolata in 4 fasi e quella del mocio in 3 fasi. C'è la protezione anticaduta (scale), c'è la possibilità di salire su una soglia, c'è il rilevamento del tappeto, c'è un muro virtuale e un'area proibita, quindi troviamo le solite abilità di aspirazione intelligente che ci si può aspettare oggi.

È anche importante che la macchina possa essere integrata nei sistemi di casa intelligente Amazon Alexa / Google Home Assistant / Yandex Alice.

Finora il modulo cartaceo, ora facciamo conoscenza con la macchina!


 

Accessori, esterno, prime impressioni

Come ho scritto sopra, la scatola bazi è grande e anche piuttosto pesante. Il peso a secco del dispositivo, incluso il dock, è di quasi 16 chilogrammi e se riempiamo il serbatoio d'acqua, è di quasi 20 chilogrammi. Quindi non direi giù.

Nella scatola troviamo una banchina fuori dal mio aspirapolvere, nella banchina ci sono due enormi serbatoi d'acqua. C'è una spazzola a rullo, che in questo caso non è la solita cosa pelosa, sono questi fogli di silicone. Mostra anche che la macchina è stata affilata per il lavaggio.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 9

C'è anche una spazzola laterale, un serbatoio dell'acqua nell'aspirapolvere, un serbatoio della polvere anche nell'aspirapolvere, due testine MOP, quattro MOP, spazzole per la pulizia, una striscia magnetica autoadesiva sul pavimento (parete virtuale) e un potere cavo.

L'aspirapolvere e la docking sembrano all'inizio davvero un pezzo di qualità, non c'è nulla di lasciato indietro in termini di assemblaggio o qualità della plastica rispetto ai robot Xiaomi che merito. Il design è simile.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 10

Come ho scritto, non c'è il laser sulla copertina, ma c'è una fotocamera. C'è un sensore a infrarossi nella parte anteriore della macchina, ma c'è anche un sensore di collisione come dovrebbe essere. Sotto i soliti posti c'è il dispositivo anticaduta, che essenzialmente significa nuovi sensori a infrarossi.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 11

Davanti alla piccola ruota orientabile, anche il posizionamento delle grandi ruote di salita del davanzale, della spazzola principale e della spazzola laterale è del tutto standard. Ciò che non lo è, tuttavia, è il MOP. Anche qui lo troviamo in fondo al serbatoio dell'acqua, ma con questo aspirapolvere non troviamo qualcosa di passivo, scorrevole sul pavimento, bensì due spazzole rotanti “inserite” nel fondo del serbatoio dell'acqua.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 12

Nel complesso, le prime impressioni sono molto, molto buone, finora non abbiamo motivo di preoccuparci di buttare un mucchio di soldi dalla finestra inutilmente!


 

operazione

Conserverò l'esperienza per l'ultimo capitolo perché ci sarà qualcosa di cui scrivere, quindi ora diamo un'occhiata a come funziona la macchina!

L'applicazione telefonica si trova leggendo il codice QR apposto sulla parte superiore dell'aspirapolvere. L'installazione è semplice, anche la configurazione. Come con molte fotocamere intelligenti, l'app deve essere associata a un aspirapolvere. Nello specifico, il codice QR che compare sul display del telefono va tenuto davanti alla fotocamera dell'aspirapolvere e il gioco è fatto.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 13

Quando abbiamo finito con l'applicazione, possiamo mettere in funzione il nostro aspirapolvere. Metti i due mop e la spazzola rotonda sulla pancia, mettilo nel dock. Rimuovere il serbatoio dell'acqua dolce (blu) dalla banchina, riempirlo d'acqua, rimetterlo a posto. Se lo desideri, puoi anche riempire d'acqua il serbatoio dell'acqua dell'aspirapolvere. Possiamo andare!

La parte di apertura dell'applicazione ha un'opzione di mappatura e pulizia, la prima per la mappatura e la seconda per la pulizia. A proposito, dobbiamo iniziare con la mappatura per la prima volta, anche se la macchina eseguirà la mappatura durante il primo lavaggio, quindi non spareremo un soldo anche se la mandiamo subito per la pulizia.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 14

La pulizia inizia, i MOP strofinano il pavimento, è tutto a posto. A circa 5-6-7 piedi quadrati, la macchina torna in banchina, lavando automaticamente i due MOP. Per fare ciò, rilascia l'acqua dal serbatoio dell'acqua dolce nel vassoio sotto il MOP, ruota i mop al suo interno (girandolo attraverso un pettine di plastica, che arruffa le fibre) e l'acqua sporca viene pompata nel serbatoio dell'acqua sporca .

Tutto ricomincia da capo! L'esperienza pratica può venire!


 

Yeedi MOP Station in pratica

Da dove comincio? Forse con il software, perché è un punto piuttosto nevralgico.

Come ho scritto, l'installazione e la configurazione sono semplici, ma dopo sono riuscito a incappare in un problema o due. Fortunatamente per lo sfortunato, durante il test è stato ricevuto un aggiornamento che ha corretto la maggior parte dei bug, quindi ho distrutto la parte su di essi con un tasto di cancellazione sciolto.

Tuttavia, non è una questione di latte acido.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 15

Chiunque sia abituato a una mappa disegnata a laser da Xiaomi sarà molto sorpreso perché Yeedi si muove su qualcosa di completamente diverso. Questo perché non c'è il laser e, a quanto pare, l'angolo di visuale della telecamera sul tetto è di soli 90 gradi, il che significa che non si avvicina a un emisfero. Di conseguenza, non possiamo aspettarci una mappa troppo dettagliata.

Ciò è aggravato dal fatto che dopo la prima pulizia, non conoscevo l'appartamento in base alla mappa. Per fortuna ho capito subito il motivo, quindi anche questo non è un difetto, deriva semplicemente dall'operazione. La situazione è che la planimetria dell'appartamento sarà composta dalle aree in cui andrà l'aspirapolvere.

 

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 16Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 17Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 18

Cioè, se non riesci a entrare tra le gambe della sedia, lì sulla mappa sarà come qualcosa come un muro. Inoltre è interessante che nemmeno lui sia salito sul nostro tappeto. Una cosa che posso intuire in questo caso è che il rilevamento del tappeto tra le capacità funziona bene e non vuoi lavarlo, quindi non ci arrivi nemmeno.

Quindi la mappatura funziona, in nessun modo vicino allo stesso livello di una macchina laser, quindi anche la modifica della mappa offre molte meno opzioni.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 19Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 20Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 21

Un buon consiglio sulla mappatura è mettere in ordine la macchina prima di iniziare. Non va bene evitare le scarpe lasciate in mezzo alla stanza, ma è ancora peggio rimanere incastrati in qualcosa, perché puoi rimetterlo sul dock e ricominciare la mappatura.

Una volta superata questa parte, abbiamo superato quasi tutti i problemi.

Fortunatamente, il software non risucchia più, funzionalità come l'asciugatura dei MOP non porteranno più il programma in un ciclo infinito come prima dell'aggiornamento.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 22

Ciò che può essere più problematico è la capacità di scalare la soglia. Ho scoperto che a causa di MOP di grandi dimensioni, la solita soglia di 2 centesimi a volte è un ostacolo. Siamo riusciti a superarlo, ma ho quasi rinunciato. Ho provato, passa ancora 1 centimetro e mezzo, la sofferenza inizia sopra.

Se questo sia dovuto ora ai due MOP che pendono molto o al fatto che il serbatoio dell'acqua è piuttosto pesante a causa dei motori al suo interno, non lo so.

Ho delle buone notizie, i problemi persistono finora!

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 23

Ora possono venire cose belle. La cosa più importante è che la funzione mop è dannatamente buona. Ok, non è ancora che stiamo lavando il pavimento, ma su un aspirapolvere robot la qualità del mocio è assolutamente eccezionale.

Le due spazzole rotanti (MOP) e la giusta quantità di acqua fanno miracoli. Anche dal nostro soggiorno altrimenti pulito, nel serbatoio dell'acqua sporca del molo è entrata così tanta sporcizia che ho sbattuto le palpebre come un pesce in un sacco.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 24

Anche la pulizia dei MOP in banchina è efficace, poiché mi piace molto il fatto che non pulisca l'appartamento con il MOP sempre più sporco, ma pulisca automaticamente le teste di tanto in tanto. A dire il vero, questo MOP rotante e la pressione relativamente alta di 10 Newton innalzeranno la macchina quasi al livello di un mocio tradizionale.

L'ho provato con il ketchup spalmato sul pavimento, l'ho rimosso completamente, il pavimento è diventato immacolato. Tuttavia, anche questo non raccoglie le macchie secche senza colpa, dobbiamo reindirizzare la macchia sulla macchia almeno una volta di più per mantenere pulito il pavimento.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 25

E quello che mi ha sorpreso è che dopo la pulizia, la macchina non solo lava il MOP, ma lo asciuga anche. Il dock è in grado di soffiare aria sotto i MOP, quindi la "spazzola" non rimarrà bagnata, non emetterà odore o muffa. In cima a questa macchina!

È stato interessante, o in un primo momento più sorprendente, il ballo del pavone che l'aspirapolvere fa scivolare davanti al molo prima di prendere il suo posto. Pensavo che ci fosse qualcosa che non andava, ma no, se la macchina è vicina al molo dopo che la pulizia è stata eseguita, "guarderà intorno" due volte a semicerchio e poi parcheggierà.

La ragione di ciò è che a causa dei MOP piuttosto grandi, non spinge indietro dalla parte anteriore, ma gira bene sulla rampa, che ti porta in posizione.

Infine, passare l'aspirapolvere, ma in realtà ci sono solo due frasi al riguardo. La potenza di aspirazione è buona e non ci sono problemi con una spazzola non convenzionale sotto la macchina. L'unico problema potrebbe essere che il contenitore della polvere è più piccolo della media, quindi potrebbe essere necessario svuotare gli appartamenti più grandi e/o sporchi durante la pulizia.


 

sommario

Il fatto è che la Yeedi MOP Station è un'ottima struttura, ma ha dei limiti di cui bisogna parlare. Le debolezze nella mappatura e nel superamento della soglia sono tali. Non elencherò qui i bug minori nel software, poiché un nuovo software può risolvere molto, poiché è già stato risolto.

La capacità di aspirazione è nella media, anche la potenza di aspirazione è nella media, fa il suo lavoro in modo impeccabile, ma niente di più. È interessante notare che i sensori funzionano in modo confuso quando hanno bisogno di "vedere" oggetti scuri e chiari. La macchina va da lui più volte per cose scure, ma fortunatamente il sensore di collisione è abbastanza sensibile da non urtare nemmeno le gambe dei mobili o coprire i vasi.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 26

Ciò che è sensazionale, invece, e poco paragonabile ad altre macchine, è la possibilità di lavare. Ovviamente questa macchina è stata affilata per questo, quindi possiamo tranquillamente affermare che probabilmente ci troviamo di fronte a un robot moping progettato per il miglior uso domestico, che ovviamente è anche un robot aspirapolvere.

È efficace, si lava con molta acqua del solito, ma solo quanto basta per far asciugare il pavimento in pochi secondi, ma allo stesso tempo il lavaggio può davvero essere chiamato lavaggio.

Chi oso consigliare? Naturalmente, per coloro che desiderano qualcosa di più della capacità di pulizia dei robot aspirapolvere. Per coloro che possono permettersi di acquistare un robot del genere, perché la Yeedi MOP Station non è certo un passatempo economico.

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 27

Il prezzo non è sorprendente, poiché ha richiesto molto sviluppo, molto "ferro" nella struttura. Plus motori per MOP rotanti, Serbatoi, pompe per lavaggio MOP, dosaggio acqua pulita e rimozione sporco. Ventola separata per asciugare il MOP. Sensori per l'approvvigionamento idrico.

È una lunga lista e queste sono solo le cose extra di cui hai bisogno oltre ai milioni di gadget che potresti trovare comunque in un aspirapolvere robot, così puoi capire e apprezzare il premio che ti viene chiesto. La questione è se quella grande capacità di lavaggio valga così tanto. Sarà sicuramente per chi non lo fa, ma anche per chi lo fa. Questo sta a voi, gli utenti, decidere.

Oggi puoi acquistare la macchina dal magazzino UE (Ceco) con il codice coupon BGHU1040 per 242 HUF invece di 780 HUF facendo clic sul link sottostante.

Aspirapolvere robot Yeedi Mop Station

 

Articoli simili sul sito

Abbiamo provato Yeedi: questo è ora il robot aspirapolvere più ruvido 28

Circa l'autore

s3nki

Proprietario del sito web HOC.hu. È autore di centinaia di articoli e migliaia di notizie. Oltre a varie interfacce online, ha scritto per Chip Magazine e anche per PC Guru. Per un certo periodo ha gestito il proprio negozio di PC, lavorando per anni come responsabile di negozio, responsabile del servizio, amministratore di sistema oltre che nel giornalismo.