Seleziona pagina

Gli HTPC possono essere basati su Biostar A68I-350 DELUXE

L'ultima scheda madre di Biostar utilizza il chipset AMD A2.0 della piattaforma BrazD 68, ma sorprendentemente l'unità centrale funge da APU E-350D.biostar a68i-350_deluxe_03 Il processore dual-core vanta 1,6 GHz e integra un controller grafico chiamato Radeon HD 6310. La scheda è ufficialmente in grado di gestire due moduli DDR1066 a 3 MHz, e chi non è soddisfatto della velocità del display visivo può migliorare la situazione con il PCI-Express x16 occupato. Ovviamente, non c'è molto da aspettarsi, poiché oltre alle prestazioni dell'APU, anche la velocità 4x dello slot è un fattore molto limitante. Il Biostar A68I-350 DELUXE offre il livello richiesto nella maggior parte dei punti: Gigabit Ethernet, uscita audio 5.1, due porte USB 3.0 e due uscite display (D-Sub e HDMI). Piacevole anche il fenomeno della presenza di tre porte SATA 6 Gbps, aspetto non trascurabile anche considerando i prezzi degli SSD odierni.

biostar a68i-350_deluxe_01
Tutto sommato, si vede che il punto di forza dell'A68I-350 DELUXE è ancora il prezzo, che in questo caso significa 66 euro. Ecco perché forse puoi fare amicizia con il raffreddamento non così fiducioso.

Fonte: techpowerup.com
 

Gli HTPC possono essere basati su Biostar A68I-350 DELUXE 1