Seleziona pagina

Test della tastiera Gamdias Hermes P2 RGB

Test della tastiera Gamdias Hermes P2 RGB

Se gli dei suonano così, allora abbiamo un motivo per invidiarli!

Tastiera Gamdias Hermes P2 RGB

introduzione

Gamdias è un'azienda cinese, ma non oserei dire che è molto simile a quello che trovi sul nostro sito. Sono già lontani dall'emersione, e non producono solo per il mercato cinese. Un chiaro segno di ciò è che i loro prodotti sono già disponibili a casa, quindi sono arrivati ​​anche da noi. Dopo una lettera di una simpatica signora cinese, sono arrivate al nostro tavolo due periferiche, la prima che abbiamo tolto dalla tastiera citata nel titolo, che avrà delle caratteristiche interessanti e degne di nota.

gamdia

Il nome della società è stato formato da una combinazione di parole. La prima parte, GAM, non è un'abbreviazione per il gioco di parole, ma un'immagine di parole composta dalle parole Gaming Art Motion, e la seconda parte, DIAS, è una parola latina che forse può essere meglio spiegata come un sentimento divino, sentirsi come Dio, quindi in qualche modo vuole essere divino.

La tastiera Hermes non è più la prima della linea e, come novità, ha anche bisogno di lampeggiare qualcosa per far dire alla gente, questo è ciò di cui ho bisogno! Ebbene, prima ancora di addentrarci molto nella presentazione, vi sveleremo che questa novità in questo caso era l'uso di interruttori ottici meccanici.

Conosciamo molto bene anche il significato del termine interruttore meccanico su una tastiera e i giocatori lo sanno molto bene. Per chi non lo sapesse, tutto quello che scriviamo ora è che non ci sono fogli di gomma sotto i tasti che stringiamo quando cadono, non una soluzione ibrida in cui funziona una miscela bloccata e imbottita di gomma, ma grandi interruttori meccanici che funzionano su una base molto meccanica. Tuttavia, c'è un altro termine importante qui, ottico.

1/1

Gli interruttori meccanici ottici sono merci speciali. Il meccanismo dell'interruttore stesso è rimasto lo stesso, quindi, ad esempio, colori diversi indicano la forza necessaria per premere un pulsante e si consigliano interruttori diversi per la digitazione o il gioco, ad esempio. Tuttavia, manca una cosa estremamente importante, ovvero i contatti. Nelle soluzioni tradizionali funziona il buon vecchio sistema analogico, premiamo il pulsante, due blocchi dei contatti, il circuito si chiude. Nella soluzione ottica, come probabilmente già intuirai, il contatto fisico si perde, la battuta della tastiera non è indicata dalla chiusura del circuito, ma dall'interruzione di un raggio di luce. Questo ha diversi vantaggi. Ad esempio, l'interruttore non avrà certamente un errore di contatto. Non esiste qualcosa come qualcosa che è in cattivo contatto. Poi c'è anche il vantaggio che la struttura meccanica deve contenere meno parti in movimento, cosa che si spera allunghi la vita, in questo caso il produttore promette che la tua tastiera resisterà a 50 milioni di battute, ovviamente tanto per interruttore. Bene, è allora che le nostre dita si consumano prima che la tastiera si rompa.

Cos'altro vogliamo dire così velocemente è che Gamdias Hermes P2 è una tastiera RGB. Al giorno d'oggi, diciamo che sarebbe un miracolo se una tastiera per i giocatori non avesse LED RGB. Tutto sommato, il punto è che possiamo intrattenerci con tutti i tipi di effetti di luce durante il gioco, il che è buono per qualche motivo, presumibilmente.

Ok, basta con le chiacchiere, attingiamo allo spettacolo!

 

Imballaggio, accessori e documentazione

La confezione dell'Hermes P2 è del tipo che dicevamo di volere sullo scaffale. Voglio dire, sullo scaffale di un negozio. Troviamo tutte le informazioni importanti su di esso, otteniamo anche belle foto a colori grandi, quindi le tante foto e immagini sullo sfondo nero ci costringono quasi a toglierlo e ruotarlo, e da qui è solo un passo per metterlo nel nostro cestino.

Tastiera Gamdias Hermes P2 RGB 13

Sul lato sinistro della cover si può vedere la tastiera, mentre a destra si possono vedere le caratteristiche più importanti come la presenza di interruttori ottici, illuminazione RGB, la possibilità di scambiare i tasti WASD con i tasti freccia per un comodo utilizzo da parte sia per destrimani che per mancini, software, di cui parleremo in seguito.

Tastiera Gamdias Hermes P2 RGB 14

Sul retro, ci vengono segnalate altre importanti funzionalità in dieci lingue diverse, tra cui l'ungherese ovviamente non disponibile. Ovviamente, se qualcuno vede il supporto per l'aggiornamento del firmware online, saprà di cosa si tratta senza una conoscenza inglese più seria.

Tastiera Gamdias Hermes P2 RGB 12

Sul lato destro del retro della scatola possiamo conoscere le caratteristiche fisiche. Se siamo già qui, possiamo citarli per vedere di che tipo di dispositivo stiamo parlando. Il Gamdias Hermes P2 sposta l'aria da uno spazio di 458 x 220 x 44 millimetri e pesa non meno di 1,1 chilogrammi.

Quando apri la scatola, troverai una tastiera e un paio di pinzette che puoi usare per rimuovere i tasti dagli interruttori. Diciamo che va liscio anche a mano, ma con questa pinzetta è più elegante. Nessun altro accessorio. Il manuale utente può essere scaricato dalla rete, il che rende scomodo arrabbiarsi, poiché non distruggiamo nessun albero stampandolo.

 

Esterno

Il Gamdias Hermes P2 è realizzato interamente in plastica, con un'unica, ma più pesante, parte più massiccia in metallo, ed è la linguetta sotto i tasti dove sono piantati gli interruttori. Nelle tastiere destinate ai giocatori, questa è una cosa abbastanza comune, poiché la tastiera è abbastanza gonfia, quindi è importante che non si pieghi o si deformi nel tempo. La parte inferiore non ha più un ruolo così portante, in realtà funge solo da solido supporto sotto la piastra metallica.

Tastiera Gamdias Hermes P2 RGB 10

Il Gamdias Hermes P2 è stato dotato di linee piovose e radiose, con le zampe posteriori piegate verso il basso ad angolo retto rispetto al tavolo per un uso confortevole. Il supporto di chiusura non sembra nemmeno essere un'unità completamente separata dall'alto, è stampato insieme alla parte inferiore in plastica. Per questo motivo non è regolabile, ma potrebbe non essere necessario, la sua misura è adeguata, spessa e larga, tiene perfettamente il polso.

I tasti, come siamo abituati sulla maggior parte delle tastiere meccaniche da gioco, "galleggiano" sulla base metallica. Non ci sono cornici intorno a loro, quindi puoi vedere gli interruttori di lato e la luce dei LED RGB che illuminano le etichette dei tasti rimbalza sulla piastra metallica grigia e opaca che non raccoglie affatto le impronte digitali.

Tastiera Gamdias Hermes P2 RGB 7

Il cavo di collegamento è collegato alla base sul retro del retro della tastiera. Il cavo è rivestito in tessuto, quindi non devi preoccuparti che si aggrovigli e il connettore USB all'estremità è placcato in oro per il miglior contatto possibile. All'incrocio tra cavo e tastiera è stato posizionato un grosso interruttore, un po' forse troppo spesso, non si piega troppo, quindi se il filo si rompe, si romperà alla fine.

Tastiera Gamdias Hermes P2 RGB 2

Sui tasti, ovviamente, troverai anche le funzioni extra associate al tasto FN. F2-F8 è per multimedia, F9 è per una macro e F11 è per la tastiera. I tasti centrali per la modifica del testo -Ins, Del, ecc- possono essere utilizzati per modificare gli effetti di luce della tastiera. Nell'angolo in alto a destra della tastiera, sopra i LED indicatori, c'è un ampio controllo del volume a scorrimento.

Tastiera Gamdias Hermes P2 RGB 5Tastiera Gamdias Hermes P2 RGB 6Tastiera Gamdias Hermes P2 RGB 8

In generale, possiamo impostare molto solo con l'aiuto delle chiavi, senza il software Hera che può essere scaricato accanto a Hermes, ma la cosa reale sarà ancora con il programma.

 

Software Hera

La prima cosa da menzionare sul software è che non solo può essere installato ma anche scaricato in una versione portatile. Questo è anche un piacere per chi non ama installare programmi di ogni genere sulla propria macchina, quindi rallenta Windows pieno di spazzatura, ma sarà davvero felice per chi pensa che basti portare la sua tastiera preferita su una LAN parte e configurare le impostazioni con il software Hera copiato su un'unità flash trasferita da una macchina all'altra.

Hera

Il programma in sé è abbastanza buono, se non hai voglia di leggere il manuale, puoi cavartela velocemente.

Puoi programmare sei diversi profili per la tastiera, quindi devi prima selezionare quello che vuoi impostare sulla destra. Il produttore gentilmente pre-programma per noi sei diversi profili di esempio, quindi in base a questi possiamo facilmente navigare tra le impostazioni, in base a questi possiamo impostare nuovi profili in pochi secondi.

Hera 1Hera 2Hera 3

Sul lato sinistro della finestra del programma, puoi selezionare le azioni, qui puoi generare diverse macro, impostare luci diverse per ogni tasto o assegnare suoni a ciascun tasto.

Per le macro, puoi creare directory in cui organizzare le combinazioni di tasti registrate per ogni gioco. Per la retroilluminazione, come potresti aver letto sopra, puoi persino impostare un colore diverso per ciascun pulsante e puoi anche specificare la luminosità della retroilluminazione per ciascuna impostazione. Se vuoi assegnare anche il suono ai tasti, non devi fare affidamento su campioni sonori di fabbrica, puoi anche registrare i tuoi, facendo impazzire il tuo avversario. Puoi anche creare librerie separate per questi suoni in modo da poter persino utilizzare modelli sonori diversi per ogni gioco. Ma per essere sicuri che ciò non sia abbastanza, possiamo impostare accanto a loro dei messaggi OSD, che vengono visualizzati quando viene premuto il tasto indicato. Puoi regolare la posizione di questi messaggi, dove appaiono sullo schermo, scegliere tra tre diverse dimensioni dei caratteri e controllare quanto tempo impiegano a scomparire dal display.

Hera 4Hera 5Hera 6

Attraverso il software Hera è possibile verificare con il semplice tocco di un pulsante se il software utilizzato sulla macchina o la versione firmware della tastiera è l'ultima, in caso contrario l'aggiornamento può andare.

 

Uso e valutazione

Non vogliamo dedicare un punto a parte all'utilizzo in questo articolo, perché descrivendolo apprezziamo anche la tastiera.

Innanzitutto, è importante notare che non vi è alcuna differenza evidente nel funzionamento degli interruttori meccanici ottici e dei normali interruttori meccanici, e questo è positivo. Dopotutto, l'obiettivo era mantenere i vantaggi delle tastiere meccaniche, ma anche eliminare l'ultima fetta analogica dal processo, ovvero eliminare i contatti. Riteniamo che non ci sia stato alcun difetto in questo, la vecchia sensazione meccanica è stata preservata, non abbiamo riscontrato alcun difetto nel funzionamento, ovvero è probabile che anche il rilevamento ottico funzioni bene.

La tastiera è abbastanza rigida e pesante da resistere a forze ancora maggiori. Naturalmente, questo non significa che dopo una partita persa possiamo sfondare coraggiosamente sul tavolo, perché se assumiamo il caso migliore, saremo in grado di cercare solo i pulsanti sul pavimento.

Tastiera Gamdias Hermes P2 RGB 4

Il funzionamento degli interruttori è perfetto, almeno secondo il rilevamento delle dita. Il punto di rilevamento può essere sentito bene, ma non ci sono ostacoli seri nel modo in cui si preme il pulsante. Stiamo solo sentendo il luogo del clic. E in un gioco, questo è importante, devi sapere se il pulsante è stato effettivamente premuto o appena toccato. Ovviamente, in quest'ultima cosa aiuta molto essere in grado di assegnare suoni e messaggi OSD ai pulsanti, così puoi essere sicuro, ad esempio, che la macro selezionata abbia effettivamente iniziato a funzionare.

La Gamdias Hermes P2 è una maledetta tastiera da gioco e come tale di solito non è molto comoda da digitare. Non vogliamo metterlo come negativo, in quanto non è progettato per quello, ma per chiunque lo acquisti, è bene sapere che se si digita molto, vale la pena ottenere un'altra soluzione progettata anche per quello.

Tastiera Gamdias Hermes P2 RGB 9

C'erano solo due piccoli aspetti negativi durante l'uso. Il primo è il rumore generato durante il funzionamento della tastiera. Questo è generalmente vero per la maggior parte delle tastiere di questo design, purtroppo. A causa dei pulsanti mobili, ci sarà rumore da ogni parte, quindi se la famiglia vuole guardare la TV e tu giochi nella stessa stanza, ci saranno molte controversie. Il secondo è che la tastiera è abbastanza grande, il che la rende ingombrante da trasportare. forse sarebbe stato meglio se il poggiapolsi fosse rimasto staccabile rispetto al suo predecessore. È vero, possiamo perdere robustezza, ma qualcosa per qualcosa.

La Gamdias Hermes P2 è un'ottima tastiera con la quale il produttore ha aperto la strada all'uso di interruttori ottico-meccanici. Tuttavia, senza una cosa, non sarebbe ancora così eccezionale, e questo è il software Hera aggiunto ad esso. Con l'aiuto del programma, possiamo personalizzare meticolosamente la tastiera come se fosse stata realizzata direttamente per noi. E questo è un bene non solo perché possiamo essere diversi dagli altri, ma anche perché possiamo essere più efficaci nel gioco.

Tastiera Gamdias Hermes P2 RGB 11

Quindi la tastiera è praticamente quasi perfetta. L'unico fattore allarmante è il prezzo, ma se qualcuno ha così tanti soldi, sentiti libero di spenderli perché ottieni così tanto in più, quindi qualità per i tuoi soldi, non rimarrai deluso.

La tastiera è arrivata da Gamdias con l'aiuto del distributore nazionale Expert. Grazie per l'opportunità di provarlo! Il nostro prossimo articolo su Gamdias arriverà presto, dove potrai conoscere un auricolare professionale per i giocatori!

Test della tastiera Gamdias Hermes P2 RGB 1

Circa l'autore

s3nki

Proprietario del sito web HOC.hu. È autore di centinaia di articoli e migliaia di notizie. Oltre a varie interfacce online, ha scritto per Chip Magazine e anche per PC Guru. Per un certo periodo ha gestito il proprio negozio di PC, lavorando per anni come responsabile di negozio, responsabile del servizio, amministratore di sistema oltre che nel giornalismo.