Seleziona pagina

EKEN V50 Pro e EKEN H6s - Fotocamere sportive con risoluzione 4K economica cheap

EKEN V50 Pro e EKEN H6s - Fotocamere sportive con risoluzione 4K economica cheap

Abbiamo testato fotocamere sportive con una risoluzione 100K reale per meno di $ 4.

coprire


 

introduzione

Per molti anni ho desiderato uno sport regolare o, come si suol dire, una action cam. Questo significava praticamente che volevo una GoPro. In qualche modo non sono mai riuscito a risparmiare soldi su di esso per un semplice motivo, mi sono solo pentito di aver passato un mese e mezzo su una macchina fotografica.

Fortunatamente, da 2-3 anni, sono apparsi elementi di fissaggio utilizzabili tra i prodotti dei produttori cinesi. Prima l'FHD, cioè 1920 x 1080 pixel, poi anche la risoluzione 4K, in più ad un prezzo molto contenuto, per circa 150 dollari. Sì, ma si è scoperto che dovevamo stare molto attenti a ciò che acquistiamo, perché i produttori hanno già scritto 4K su tutto, se era vero, in caso contrario. E gli acquirenti non erano disposti ad acquistare altro che una fotocamera 4K. Ho anche scritto molto sull'argomento, cercando di fornire articoli illuminanti in modo che i miei lettori non ne fossero sopraffatti. Ho sempre detto che se qualcuno vede una fotocamera 100K per meno di $ 4, quasi sicuramente non lo sarà e non dovrebbe essere acquistata.

EKEN V50 Pro 5

Poi nella seconda metà dello scorso anno, avvenuto il miracolo, hanno presentato una action camera che aveva almeno una risoluzione 4K reale sulla carta, ma il prezzo era la metà di quello dei pezzi fino ad allora disponibili. Poco dopo è arrivato un altro pezzo, anche se a un prezzo leggermente più alto, ma con capacità migliori, e un miracolo di miracoli, non è costato nemmeno $ 100.

Come molti di noi, stavo ovviamente iniziando a essere curioso della possibilità di portare una struttura del genere a metà prezzo. Dopo alcune riflessioni, mi sono sistemato all'inizio di quest'anno e ho ordinato entrambi. Come per tutti gli articoli "Provati", ora stiamo cercando la risposta se vale la pena spendere per queste fotocamere 4K o piuttosto trascurarle.


 

Csomagolas

Finora non ho menzionato il nome del produttore, ma ora è il momento di svelare quello e il tipo di fotocamere. Il produttore è EKEN e le due fotocamere sono V50 Pro e H6s. Il primo è più economico, il secondo è più costoso.

EKEN V50 Pro 8

La differenza di prezzo misurabile non è visibile sulla confezione. Otteniamo una scatola di qualità, vistosa, gli accessori sono in basso nella parte opaca, e la fotocamera è nella scatola in plexiglass in alto. Questo è quello che dicevo, ecco come dovrebbe essere un pacchetto, che vogliamo anche vendere in un negozio offline.

Nella parte inferiore della scatola troviamo non solo immagini, ma anche una descrizione tecnica abbastanza accurata, quindi abbiamo la garanzia di non acquistare sacchi.

EKEN V50 Pro 7


 

Esterno

Cominciamo con ciò che corrisponde alle due soluzioni! Le dimensioni sono le stesse, i pulsanti e l'ottica sono nella stessa posizione. Visto dal davanti, il lato destro è diventato la posizione per i connettori e la scheda di memoria. Sono presenti due connettori, uno HDMI e uno USB, il primo può essere utilizzato per inviare l'immagine direttamente a un monitor o TV, e il secondo è necessario per la ricarica e la connessione al computer.

EKEN V50 Pro 3

I pulsanti per il controllo sono in alto, davanti e a sinistra. Con questi tre pulsanti puoi controllare tutto, effettuare impostazioni nel menu, selezionare se lavorare in modalità fotocamera o videocamera e usarli per avviare e interrompere la registrazione. Nella parte superiore troviamo anche altri tre piccoli fori, questa è la griglia dell'altoparlante, e a sinistra c'è un minuscolo foro, ecco il microfono. La back cover è occupata quasi interamente dal display HD da 2 pollici. Resta un'ultima cosa, c'è una porta sul fondo che può essere aperta dopo aver tirato, dietro la quale troviamo la batteria.

In termini di aspetto, troviamo due differenze molto importanti tra il V50 Pro più economico e gli H6 più costosi. Uno è che mentre la cover del V50 Pro è in plastica, sotto di essa troviamo una cornice in metallo, l'EKEN H6s è realizzato con un alloggiamento completamente in metallo. Questo è un vantaggio anche per la durata, ma non solo perché, ma poiché il metallo ha una migliore conduttività termica, l'alloggiamento in metallo mantiene l'elettronica più fresca.

EKEN V50 H6 1

La seconda importante differenza è che mentre l'EKEN V50 Pro ha solo due LED indicatori a sinistra accanto all'ottica, l'H6s è stato dotato di un minuscolo display OLED che mostra la carica della batteria al volo e la modalità in cui è attualmente operativo .fotocamera. Questo è conveniente, ma anche utile per i tempi di attività, perché il piccolo display consuma molto meno del pannello posteriore, quindi non devi guardarlo se vuoi essere sicuro a quale risoluzione sta andando la registrazione.


 

Interni e funzionamento

C'è un'unica, ma ancora più significativa differenza nell'hardware delle fotocamere, la lasciamo alla fine del paragrafo.

Ho menzionato nell'introduzione quante fotocamere 4K "false" ci sono sul mercato. Alcuni di questi sono facili da fare perché il produttore specifica il tipo di sensore di immagine e chipset e possiamo verificare se sai davvero cosa aspettarti da esso. Altri produttori, d'altra parte, non solo mentono sul marchio 4K sul loro prodotto, ma non specificano nemmeno le specifiche. In questo caso, è necessario scorrere ulteriormente rapidamente e cercare un'altra struttura nel negozio web.

Ambarella A12S75 2

Tuttavia, EKEN non lesina sull'informazione. Non c'è da stupirsi, dal momento che devi essere assolutamente orgoglioso di quale tipo di hardware è stato racchiuso in queste fotocamere economiche.

Il chip centrale delle fotocamere è l'Ambarella A12S75, che serve in molte soluzioni di classe medio-alta. Il nome del produttore suona bene nel settore, producono cose di qualità. L'Ambarella A12S75 è un SoC, o System on Chip, sviluppato appositamente per le fotocamere. Ciò significa che essenzialmente tutto l'hardware è compresso in un chip, come nel caso dei telefoni. Il muscolo nel sistema è un processore ARM Cortex-A9 che ticchetta a 792 MHz. Accanto ad esso c'è un sottosistema di memoria, circuiti di elaborazione video e immagini e, naturalmente, vari sensori e interfacce.

Oltre al SoC, funziona il sensore Sony IMX258. Questa unità converte la luce incidente sull'ottica in un flusso di segnale elaborabile. Il funzionamento è semplice, abbiamo molti sensori, più sono e meglio è. Questi possono anche essere chiamati pixel, perché in un buon caso ogni sensore corrisponde a un pixel nell'immagine, in un caso ancora migliore il numero di pixel nel sensore è molto più alto che nell'immagine, ma non entriamo nel merito ora.

Sony Exmor

Il punto è questo. Il chip di Sony è relativamente grande, il che è positivo perché su di esso cade più luce, meno sensibile a condizioni di scarsa illuminazione. Le grandi dimensioni numericamente significano una diagonale di 5,867 millimetri. Il chip ha una risoluzione pixel effettiva di 4224 x 3144. Al contrario, i display desktop 4K o i televisori 4K hanno una risoluzione di 3840 x 2160, il che significa che il chip da 13,28 megapixel effettivi di Sony supera di gran lunga i requisiti.

Che cosa significa tutto questo? Significa che se sia il chipset che il sensore sono in grado di registrare in 4K, tutto ciò di cui hai bisogno è una scheda di memoria veloce e il cinema può girare!

EKEN V50 H6 2

Qualche parola sulle altre abilità:

L'ottica è grandangolare, 170 gradi e i video sono registrati in formato MP4. La capacità della batteria è di 1050 mAh, sufficiente per un tempo di funzionamento attivo di 70-90 minuti dopo tre ore di ricarica. La fotocamera ha un'interfaccia wifi, il cui utilizzo in seguito. La capacità massima della scheda di memoria utilizzabile è di 64 GB, se possibile utilizzare una scheda UHS3, la cui velocità deve essere in grado di registrare registrazioni in 4K.

EKEN V50 Pro e EKEN H6s - Fotocamere sportive economiche con risoluzione 4K 1,

Quella differenza rimane solo. Questa non è altro che la riduzione delle vibrazioni, e anche una soluzione ha portato a EIS, che può essere tradotto in stabilizzazione elettronica dell'immagine in ungherese. Non ne parlerò ora, il punto è che sebbene entrambe le fotocamere siano compatibili con l'hardware, solo quelle più costose hanno la funzione. Questa è una differenza molto importante tra i due registratori, ma il motivo e il modo in cui influisce sull'utilizzo verranno spiegati un po' più avanti.


 

accessori

È importante dire qualche parola su questo, perché non abbiamo solo le solite suole e gli elementi di fissaggio. Il prezzo include alcuni extra, come un treppiede!

EKEN V50 Pro H6s accessori 7

  • Impugnatura o treppiede: la fotocamera è dotata di un piccolo treppiede che consente di fermare il registratore. Le gambe possono essere piegate e utilizzate come impugnatura, rendendo le riprese più comode rispetto alla presa della fotocamera.

EKEN V50 Pro H6s accessori 6

  • Cornice: la fotocamera viene fornita con una custodia impermeabile che consente di montarla ovunque. Ma cosa succede se non vogliamo metterlo in una custodia perché vogliamo usare il microfono integrato? Per questo, otteniamo un telaio con una linguetta a scatto simile a una custodia impermeabile, che circonda la fotocamera, e nella parte inferiore troviamo un punto di montaggio standard, con il quale possiamo avvitarlo a un grande treppiede o treppiede.

EKEN V50 Pro H6s accessori 5

  • La fotocamera viene fornita anche con un telecomando, solitamente disponibile per denaro extra. Possiamo assicurarlo alle nostre mani con il cinturino da polso già menzionato sopra. Ci sono solo due pulsanti su di esso, con uno puoi scattare una foto, con l'altro puoi avviare o interrompere la registrazione video.

EKEN V50 Pro H6s accessori 2

  • Chiusura di sicurezza "bloccata". Solitamente mettiamo la clip a scorrimento sul pendolo della custodia impermeabile, con la quale possiamo ad esempio inserire la fotocamera nella guida del casco. Questo dispositivo di fissaggio si aggancia perfettamente mentre lo facciamo scorrere in posizione e può essere rimosso spingendo le due estremità dell'asta a scatto fuori dal binario. Nel caso dell'EKEN Alfawise V50 Pro, è stata inserita una soluzione di sicurezza realizzata con un materiale più morbido simile al silicone (inserto arancione mostrato nelle immagini) tra i due lati a pressione. Tirandolo verso l'alto, possiamo solo far scorrere il supporto della fotocamera fuori dal binario, il che significa che la fotocamera non cadrà accidentalmente.

EKEN V50 Pro H6s accessori 4


 

Uso

Dopo l'accensione, se hai una scheda di memoria inserita, puoi iniziare subito a registrare il tuo primo video. È davanti al pulsante di accensione, la pressione prolungata accende la fotocamera. Quindi premere una volta per passare alla modalità foto, premere due volte per accedere al menu. È importante che il menu parli anche ungherese, quindi non sarà un problema per chi non parla nessun'altra lingua straniera. I passaggi nelle voci del menu vengono eseguiti con i pulsanti del pannello frontale, mentre è possibile inserire il punto indicato e selezionare i valori con il pulsante in alto. Puoi tornare indietro con il pulsante più piccolo a destra se visto da dietro.

EKEN V50 Pro 1

Il software è piuttosto stupido. È facile da usare, ma non abbiamo molte impostazioni. Nessun contrasto, nessun bilanciamento del bianco, tutto viene fatto dal software di autoregolazione, purtroppo a volte un po' lento. Per questo motivo, potrebbero volerci alcuni istanti prima che le condizioni di luce tornino alla luce del sole cocente dalla parte in ombra.

È possibile selezionare la risoluzione video dal menu, che può variare da 4K a 30 FPS a 1080p a 60 FPS. No 720p, non me lo sono perso neanche io, ma 1080p 50 FPS potrebbe comunque tornare utile a volte. Anche il FOV, ovvero l'angolo della telecamera, non può essere regolato, con esso possiamo vederlo a 170 gradi di larghezza. Sarei stato felice se potessi toglierlo se necessario.

EKEN V50 Pro H6s accessori 1

C'è anche il wifi nella fotocamera. Questo andrà bene per due cose, una è l'app del telefono e l'altra è il telecomando. Sfortunatamente, in termini di controllo remoto, il wifi è la soluzione peggiore, il Bluetooth sarebbe stato migliore perché può gestire meno energia. In termini di utilizzo, ovviamente, non ci sono problemi nemmeno con la connessione wifi, ma va notato che il wifi acceso sulla fotocamera riduce notevolmente la durata della batteria disponibile. Indipendentemente da ciò, il telecomando è un grande dono, poiché con il telecomando attaccato al polso possiamo avviare e interrompere la registrazione con la fotocamera lontana da noi. Nel mio caso, cioè quando si realizzano video di moto, questo è davvero vantaggioso perché non è molto sicuro premere i pulsanti sulla fotocamera durante la guida.

 

Menù EKEN H6s 1Menù EKEN H6s 2
Menù EKEN H6s 3Menù EKEN H6s 4

 

Ho menzionato la riduzione delle vibrazioni sopra, questa è disponibile solo su EKEN H6s in modalità 4K / 25 FPS, 2,7K / 30 FPS, 1080p / 60 FPS e 1080p / 30 FPS. In termini di capacità, è importante evidenziare la modalità Time Laps, in cui possiamo realizzare video molto accoglienti. La fotocamera scatta una foto alla risoluzione impostata agli intervalli da noi specificati, che viene poi cucita in un filmato dal software. In questo modo, possiamo realizzare scatti spettacolari e accelerati di nuvole, tramonti o qualsiasi altro soggetto che scegliamo.


 

test

Ovviamente ho testato entrambe le fotocamere, realizzato video e foto con esse. Quest'ultimo non ha molto senso a causa dell'ampio angolo di visione, vengono scattate brutte foto a barile. La qualità non è male, può essere usata anche per cose lontane, ma non voglio catturare nulla da vicino.

EKEN V50 H6 5

La fotocamera più economica non ha lo smorzamento delle vibrazioni, quindi l'ho usata senza problemi durante un tour nel Castello di Buda, mentre le EKEN H6 con smorzamento delle vibrazioni sono salite sulla mia bici e sul mio casco. Ho promesso sopra che sarei tornato a questa cosa di smorzamento delle vibrazioni. Il punto è che chiunque sia attivo nello sport, sci, corsa, kayak e possibilmente motociclismo, come me, avrà bisogno di uno smorzamento delle vibrazioni per scattare foto abbastanza fluide. Chi preferisce fare escursioni e desidera registrare la propria vacanza, lo farà senza smorzamento delle vibrazioni. Vale la pena scegliere la soluzione più costosa per la prima e la soluzione più economica per la seconda.

Il primo video di prova è stato realizzato con l'EKEN V50 Pro. Una facile passeggiata nel castello, una vista sulla città e persino una piccola prova bagnata solo per realizzarlo.

Il secondo test è stato effettuato con la fotocamera EKEN H6s. Ho anche tagliato due video qui, mettendo prima una registrazione non smorzata dalle vibrazioni e una con smorzamento delle vibrazioni fianco a fianco in risoluzione 4K. Vale la pena guardare a schermo intero, alternando destra e sinistra, vedrai la differenza.

Il terzo video è una motocicletta da città con videocamera per casco con gli EKEN H6, questa volta a Zalaegerszeg.

Infine, dovrebbero seguire le immagini di prova. I primi tre nel castello sono stati realizzati con l'EKEN V50 Pro, i secondi tre a Zalaegerszeg con gli EKEN H6.

foto di prova 1kfoto di prova 2kfoto di prova 3k

 

Immagini di prova EKEN H6sImmagini di prova EKEN H6sImmagini di prova EKEN H6s

 


 

Valutazione

Ora che hai guardato il filmato, devi avere un'opinione sulle telecamere. Anche in me.

Partiamo dal fatto che purtroppo la riduzione dei costi si fa sentire. L'hardware è molto buono, ma le capacità del software lasciano a desiderare. Ci sono poche opzioni di regolazione e il V50 Pro manca di smorzamento delle vibrazioni quando sei veramente attivo, come negli sport.

EKEN V50 H6 6

La qualità delle immagini e dei video è buona per il prezzo, anzi, direi piuttosto buona. Non sto dicendo che non avessi una fotocamera migliore in mano, ma non costava così tanto. Sfortunatamente, il software risponde lentamente ai cambiamenti di luce, il che può causare un po' di bruciatura dell'immagine in alcuni punti. Non vale la pena esaminare la distorsione perché il sistema di lenti a 170 gradi rende naturale l'immagine a barilotto. Ciò che è importante, tuttavia, è che non vediamo sfocature verso gli angoli oi bordi, o solo in minima parte, l'immagine è abbastanza nitida, i dettagli non sono sfocati.

EKEN V50 Pro 2

C'è un punto rosso molto grande a causa degli accessori, che non solo sono di buona qualità, ma ce ne sono molti. Il treppiede e il telecomando sono accessori opzionali anche sui modelli più costosi, quindi il fatto che il prezzo della fotocamera comprenda queste tante moto è davvero un miracolo.

Nel complesso, considero entrambe le fotocamere da consigliare per l'acquisto. Certo, devi prendere in considerazione il prezzo e il rapporto tra il servizio che ricevi per questo, e penso che sia molto buono. Se vuoi una qualità migliore di questa, guarda fortemente al di sopra di $ 100.

Puoi acquistare le fotocamere qui:

Ricorda, usa la consegna EU Priority Line per gli acquisti in modo che il tuo pacco arrivi esente da dogana e IVA!

 

EKEN V50 Pro

Positivi:

+ Prezzo ragionevole

+ Grandi accessori

+ Video di qualità utilizzabile

+ Ampio display posteriore ad alta risoluzione

+ Telecomando

negativi:

- Mancanza di smorzamento delle vibrazioni

- Software sciocco

 

EKEN H6s

Positivi:

+ Prezzo ragionevole

+ Grandi accessori

+ Video di alta qualità smorzati dalle vibrazioni

+ Alloggiamento interamente in metallo

+ Display OLED sul pannello frontale

+ Telecomando

negativi:

- Software sciocco

EKEN V50 Pro e EKEN H6s - Fotocamere sportive economiche con risoluzione 4K 2

Circa l'autore

s3nki

Proprietario del sito web HOC.hu. È autore di centinaia di articoli e migliaia di notizie. Oltre a varie interfacce online, ha scritto per Chip Magazine e anche per PC Guru. Per un certo periodo ha gestito il proprio negozio di PC, lavorando per anni come responsabile di negozio, responsabile del servizio, amministratore di sistema oltre che nel giornalismo.