Seleziona pagina

DJI OSMO Action: sarà questa la fotocamera che uccide GoPro?

DJI OSMO Action: sarà questa la fotocamera che uccide GoPro?

La prima action cam di DJI è diventata sensazionale, ma dobbiamo ancora aspettare la fotocamera perfetta in ogni modo.

Cover DJI OSMO Action


 

introduzione

Negli anni ho letto innumerevoli volte articoli in rete che iniziavano con questa frusta: è arrivata una GoPro killer camera. Lo ammetto onestamente, io stesso ho vissuto con questo una o due volte, ma poi ogni volta si è scoperto che la fotocamera che sembrava buona sulla carta non era che non fosse diventata un killer, ma non poteva nemmeno avvicinarsi all'attuale GoPro serie.

Il produttore di fotocamere americano è stato seppellito più volte. In effetti, lo slancio iniziale è leggermente rallentato, le vendite sono diminuite, tutto grazie alle fotocamere cinesi in costante miglioramento. È difficile mostrare qualcosa di nuovo su questo fronte, poiché i set di chip e i sensori utilizzati sono disponibili per tutti i produttori, in linea di principio almeno chiunque può costruire hardware su di essi. GoPro potrebbe fare una cosa, cercando di prosperare nel segmento premium fin dall'inizio. Fortunatamente, non hanno nemmeno pensato di competere con il dumping cinese a basso costo, e ora possiamo dire che dopo tutto hanno preso una buona decisione. Se stai cercando una fotocamera premium, non hai davvero scelto un altro marchio, almeno finora...

Non abbiamo amato DJI a causa delle sue fotocamere, ne hanno fatta una grande sul fronte dei droni. Hanno creato uccelli di straordinaria qualità e oggi, meritatamente, sono diventati leader di mercato. Da qualche parte, tuttavia, non è stato inaspettato che siano entrati nel mercato delle action cam. Da anni hanno registratori di immagini super sui loro droni, quindi l'esperienza è stata lì. Sapevano come costruire una buona fotocamera, potevano metterci un software dietro, avresti potuto dire che sarebbe stato strano se non avessero provato il mercato delle action cam premium.

Ci hanno provato, proprio come GoPro ha cercato di creare droni. Per gli americani, questo non è andato molto d'accordo, il che significa che non è affatto ovvio che DJI sarebbe riuscito a entrare nel mercato delle fotocamere dalla direzione opposta, ovvero dai droni. Hanno iniziato introducendo il loro primo gimbal, che ci ha permesso di realizzare video di qualità e senza vibrazioni con il nostro telefono. Poi è arrivato il DJI OSMO Pocket, che era un gimbal e una fotocamera allo stesso tempo, funzionava molto bene, era amato dal mercato e anche dagli utenti. E ora ecco la loro prima action cam sanguinosa, la DJI OSMO Action, che potrebbe spodestare dal trono la serie di sette settimane della GoPro in base alle specifiche. In questo articolo, cercherò di rispondere se ci è riuscito.


 

Imballaggio, accessori

DJI OSMO Azione 1

Non so più che hai notato che più gadget costosi acquistiamo, meno accessori abbiamo. Le fotocamere più economiche sono dotate di telecomando da polso, treppiede e una pila di registratori. Al contrario, la scatola progettata con un design minimale in OSMO Action non ha quasi nulla. Due elementi di fissaggio, una vite, un cavo di tipo C e una scatola separata per la batteria. Il set di base è appena sufficiente per iniziare a utilizzare la fotocamera, se vogliamo altri accessori, dobbiamo riaprire il portafoglio. Mentre DJI OSMO Pocket ha già molto da offrire, anche da un fornitore di terze parti, la action cam non ha ancora quasi nulla. Certo, ancora nuovo, quindi spero che ci saranno accessori, non vedo l'ora di avere un microfono esterno, ma niente da nessuna parte per ora.

DJI OSMO Azione 18


 

Esterno

Se non sei arrabbiato, esamineremo rapidamente questi punti obbligatori, quindi a chiunque importa com'è usare la fotocamera. Quindi dall'esterno è solo che è una tipica action cam. Ci sono, ovviamente, alcune cose che rendono le cose interessanti, come il display del pannello frontale, che finalmente non è un indicatore di stato monocromatico, ma un vero pannello TFT che possiamo usare in modalità selfie. Il display posteriore, ovviamente, occupa l'intera back cover, è sensibile al tocco, rendendo l'impostazione un gioco da ragazzi. Troviamo 3 pulsanti fisici, l'interruttore di accensione/spegnimento in alto, il tasto di accensione per scatti e foto e, se visto frontalmente, c'è un selettore di modalità rapido sulla sinistra, ma di questo parlerò più avanti.

DJI OSMO Azione 17

La fotocamera è ricoperta di plastica più morbida tutt'intorno, i bordi sono in plastica dura e antiurto. La sua presa è molto buona, non scivola assolutamente, mi sta molto meglio della gomma della GoPro, che ama invecchiare dalla fotocamera in pochi anni.

Non ho ancora parlato del dock della scheda di memoria e della porta USB, questi sono nascosti dietro una piccola porta sul lato destro sotto l'interruttore di modalità.

DJI OSMO Azione 5

Ancora più importante ed esternamente, la fotocamera è impermeabile fino a una profondità di 11 metri senza custodie esterne. Ciò significa che ha una porta, dei pulsanti, ma anche un microfono. Ad esempio, la batteria non è fissata da uno ma da due perni estraibili e nelle istruzioni per l'uso viene sottolineato che l'impermeabilità è assicurata solo se i perni si chiudono correttamente e non mostrano un colore arancione. Comprendi che c'è una vernice arancione dietro i pioli disegnati, quindi quando sono a posto, non viene mostrato.


 

Software e applicazioni telefoniche

DJI di OSMO Pocket ci aveva già fornito un software per fotocamere impeccabile, quindi ora tutto ciò che dovevamo fare era portarlo sulla action cam. È davvero facile da usare, dopo poche forme tutto è a portata di mano. Possiamo impostare rapidamente ciò che vogliamo. Ma il vero regno non è questo, bensì il pulsante Quick Switch a lato, con il quale potremo cambiare modalità in pochi secondi. Con le action cam, è un po' come me aver finalmente trovato il Santo Graal. È già nel suo nome, ACTION camera, ma in qualche modo sono costantemente in ritardo rispetto ai bei momenti. Quando lo accendo, quando seleziono la modalità, imposto ciò di cui ho bisogno, il momento è passato da tempo. Sì, prima che dimentichi quello che mi piace ancora è la svolta veloce. Tutto inizia a una velocità incredibile e la registrazione può girare!

Ho fatto un breve video del menu, non ho nemmeno emesso un suono sotto, ma in questo modo forse è più visibile ciò di cui sto scrivendo.

Per utilizzare la fotocamera, si consiglia di scaricare un software chiamato DJI Mimo sul telefono. Attraverso questo, essenzialmente tutte le impostazioni sono accessibili sulla fotocamera. A prima vista, per me è molto simile a un software per fotocamera del telefono, con l'unica differenza che non utilizza la fotocamera del telefono, ma l'immagine DJI OSMO Pocket o DJUI OSMO Action.

DJI MIMO 1

L'interfaccia è semplice, chiara, l'accesso alle impostazioni non è complicato, e questo per me è un vantaggio piuttosto che uno svantaggio. Non so davvero cosa avrebbe dovuto essere, perché c'è chi pensa che il programma sappia poco.

DJI MIMO 2

DJI MIMO 3


 

Usa, sperimenta

Prima di tutto, la DJI OSMO Action è una fotocamera incredibilmente buona, e non è un caso che molti già, nella prima versione, ci vedano la GoPro in lutto. Ha le capacità che fanno svegliare ogni appassionato di video alla voglia di possederlo, e hanno costruito novità che non capisco davvero perché non siano venute in mente prima a un altro produttore.

DJI OSMO Azione 10

Ho scritto sopra che la fotocamera è incredibilmente veloce da accendere e, sebbene non sembri un grosso problema, lo fa. In effetti, una delle cose più importanti per me. Posso letteralmente attivare e iniziare a registrare in pochi istanti, salvando quei momenti considerati importanti e interessanti che sono passati da tempo utilizzando un'altra fotocamera prima di mettere il dito sul pulsante di accensione. Anche il cambio di modalità veloce è una novità. Non devi sfogliare il menu, due clic e l'HDR si avvia, tre e puoi andare a Slowmotion. Anche questo è fantastico! Il terzo è il display del pannello frontale. Abbiamo cliccato due sul display posteriore con tre dita e l'immagine è già passata in avanti. Finora, se qualcuno voleva fare un selfie o non dava a Dio, camminando per strada voleva vedere se non solo la città ma anche lui era nella foto, poteva solo immaginare cosa ci sarebbe stato nel video. Ciò è particolarmente utile per i videografi che realizzano spettacoli su Youtube, poiché ora possono davvero registrare registrazioni impostate in modo professionale senza la necessità di una DSLR o di un display posteriore pieghevole.

DJI OSMO Azione 3

Tuttavia, ci sono anche carenze che non possono essere affrontate senza una parola. Tale è la mancanza di utilizzo di HDR e RockSteady insieme. L'HDR ha molti vantaggi, anche se non mi piace molto. Quello che si può scrivere a suo favore è che, ad esempio, usando questo si brucia l'immagine meno delle parti luminose, lo svantaggio, secondo me, è che sovracolora l'immagine a mio piacimento. Lo dico anche se la funzione DJI HDR gestisce questa cosa in modo relativamente normale perché, ad esempio, la GoPro HDR non è particolarmente apprezzata a causa dei colori sferraglianti. Così bravo me stesso che non mi interessa così tanto che non ci siano HDR e Riduzione vibrazioni insieme perché non lo userei comunque, ma l'opzione sarebbe utile in alcuni casi. Poi c'è un altro difetto qui che non capisco molto, è la possibilità di vivere. Ok, non tutti stanno spingendo verso l'alto la trasmissione in diretta in rete, ma ci sono sempre più persone che utilizzerebbero questa funzione. Non dovresti aggiungere troppo, poiché il software del telefono incluso con la fotocamera è veloce, non c'è un grande ritardo nell'immagine, quindi questo potrebbe essere ampliato con una funzione che spinge l'immagine trasferita al telefono nitida, verso l'alto nella rete . Sono un po' fiducioso che, poiché penso sia solo una questione di software, prima o poi verrà risolto.

DJI OSMO Azione 7

Ho parlato sopra del phone pro, il software DJI MIMO, che in molti posti è caratterizzato come una panca di legno, ma mi piace. Semplice, trasparente, accediamo a tutte le impostazioni attraverso di essa, quindi non è mai peggio. Se avessi l'opzione Live, non avresti nemmeno qualcosa in cui essere coinvolto.

Prima di continuare a leggere, dai un'occhiata al video di prova che ho realizzato, se possibile puoi risolverlo, quindi in risoluzione 4K, ovviamente, perché è reale!

Ovviamente, trattandosi di una fotocamera, la cosa più importante è la qualità dell'immagine e, beh, è ​​di questo che nessuno può lamentarsi. Certo, come si dice, e cito qui, gusti e schiaffi sono diversi. Ho letto e sentito l'opinione che DJI OSMO Action ingoia in modo incrociato GoPro in termini di qualità dell'immagine, altri giurano che GoPro sia migliore e non renderò giustizia a questo dibattito.

DJI OSMO Azione 13

In effetti, la qualità dell'immagine di DJI OSMO Action è sbalorditiva. Il sistema di lenti non è distorto, i colori sono belli, la risoluzione è perfetta anche perché potrebbe essere il 4K. Ma il punto è che questo 4K è davvero 4K. Non solo in pixel, ma davvero. Cosa intendo con questo? Guardando l'immagine di molte fotocamere 4K economiche, davvero con risoluzione 4K, sembra che ci sia un po' di assurdità nella cosa. Le foglie nel fogliame degli alberi non si separano. Nella polvere della strada, i ciottoli sono solo macchie nebulose. I fili d'erba, spinti dal vento, sembrano più acqua increspata che una moltitudine di fibre sottili.

DJI OSMO Azione 12

Bene, usando la tua fotocamera DJI, non avrai problemi di questo tipo. Tutto è incredibilmente dettagliato nei video. I bordi sono perfettamente lisci, non si perde un singolo dettaglio. Come ho scritto sopra, se ho la possibilità di utilizzare la modalità di scatto senza HDR perché preferisco che il cielo all'orizzonte non sia blu intenso ma grigio come nella realtà e sui tetti la tegola non è rosso vivo ma proprio così leggermente polveroso, come realmente è. Quindi, per me, i colori sono così buoni, e da quel punto di vista, sottolineo il mio gusto per OSMO per adattarsi meglio di GoPro.

DJI OSMO Azione 16

Ciò che è ancora molto importante e una delle maggiori differenze rispetto alle fotocamere economiche è il modo in cui la fotocamera gestisce i cambiamenti improvvisi di luce. Certo, è ancora più lento dei nostri occhi, ma in questa categoria, quando esci da un tunnel, non ci vogliono secondi per vedere di nuovo qualcosa nell'immagine bruciata, il cambiamento avviene in pochi secondi. Naturalmente, è anche vero il contrario, se vai all'ombra dalla parte soleggiata, non ci sarà oscurità sullo scatto per secondi, OSMO Action si adatterà rapidamente alle mutate condizioni di illuminazione.

DJI OSMO Azione 9

Non si trattava nemmeno della batteria e dei tempi di attività, che possono essere una grande malattia per le fotocamere. Gli elettroni immagazzinati nelle batterie di capacità relativamente piccola vengono assorbiti dalla risoluzione 4K e dalla connessione wifi con la realtà. Ciò si traduce in fotocamere economiche in grado di immergerle nelle pannocchie in appena 20-25 minuti, il che, ammettiamolo, non è una bella festa. Fortunatamente, in DJI, qualcuno ha deciso di fare un piccolo incantesimo sulla durata della batteria. Agitò la sua bacchetta e prese da qualche parte una batteria da 1300 mAh. Questo è più grande della batteria di una fotocamera media, ma non tanto quanto l'autonomia maggiore garantirebbe, perché a 1080p sono disponibili due ore, ma a 4K abbiamo anche un'ora intera con una singola carica, il che suona piuttosto favoloso. Fortunatamente, questa action cam non è solo buona sulla carta, è stata anche descritta, lo sai.

Prima di saltare alla parola di chiusura, ho un'azione DJI OSMO:


 

Commenti finali

Il fatto è che ho già descritto quasi tutto ciò che si desiderava da me sopra. Da parte mia, rispetto e apprezzo GoPro per quello che ha fatto per le action cam, dato che sono stati loro a dare il via a tutto questo genere. Ora, però, sono felice perché finalmente hanno avuto una vera concorrenza nell'immagine DJI. Non è una competizione così pulp, possiamo solo produrre una buona macchina fotografica su carta nelle specifiche, ma una vera che può colpire il tavolo e rivendicare un posto nel mercato. Da qualche parte ho sentito o letto un argomento secondo cui GoPro ha lucidato la tua fotocamera attraverso le sette serie e vediamo quanto è migliore il DJI perché l'hanno fatto bene al primo tentativo. Penso che sia sciocco, forse è così tanto vero che GoPro ha un po' più di esperienza nella costruzione, nel design, ma penso che non abbiano fatto altro che utilizzare il miglior hardware disponibile per ogni serie. Non stava macinando, stava cercando il massimo, e DJI sta davvero cercando di competere in questo. Nel caso dei loro droni, abbiamo visto per anni che non conoscono compromessi, non rinunciano al prezzo, piuttosto più costoso, ma inseriscono tutto ciò che pensano abbia un posto. Se funzioneranno in questo modo sulle loro fotocamere, come hanno fatto con DJI OSMO Action, allora su GoPro hai davvero bisogno di allacciarti i pantaloni, perché può esserci solo un vero re e il secondo sarà presto dimenticato.

DJI OSMO Azione 4

Quindi alla fine dell'articolo qualche parola in più sul prezzo. Nei negozi nazionali il prezzo della GoPro 7 Black, ovvero del modello di punta e della DJI OSMO Action, è sostanzialmente lo stesso, si possono acquistare nei posti più economici per poco meno di 120mila fiorini. La media è leggermente superiore a questa, circa 125 mila fiorini, che sono un sacco di soldi per una action cam.

Certo, conosciamo un prezzo migliore, non poco, circa 35mila fiorini meglio. È necessario utilizzare il codice coupon BGILDJImo per effettuare un acquisto, è possibile aggiungere la fotocamera al carrello qui.

Macchina fotografica d'azione DJI OSMO - 91 HUF - codice coupon: BGILDJImo

Ricorda, scegli EU Priority Line esente da dazio come mezzo di trasporto!

 

DJI OSMO Action: sarà questa la fotocamera che uccide GoPro? 1

Circa l'autore

s3nki

Proprietario del sito web HOC.hu. È autore di centinaia di articoli e migliaia di notizie. Oltre a varie interfacce online, ha scritto per Chip Magazine e anche per PC Guru. Per un certo periodo ha gestito il proprio negozio di PC, lavorando per anni come responsabile di negozio, responsabile del servizio, amministratore di sistema oltre che nel giornalismo.